rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Un progetto innovativo

Alzheimer: arriva un aiuto gratuito per le famiglie dell’Isontino

Incontri dedicati alla persona disorientata e smemorata, con attività di gruppo di stimolazione e riabilitazione cognitiva e al nucleo famigliare o al caregiver che la assiste

L'Associazione Alzheimer Isontino sta raccogliendo adesioni al progetto AnDeMo 3.0, che partirà a gennaio 2022, rivolto a tutta la cittadinanza residente nella ex provincia di Gorizia, finanziato dalla Fondazione CaRiGo. Partner sostenitori del progetto sono i Comuni di: Romans d'Isonzo, Gradisca e Villesse. Partner del progetto sono i Comuni di: Monfalcone, Ronchi dei Legionari e Staranzano; l'Associazione Diritti degli Anziani ed il Centro Alzheimer Mitteleuropeo; con la collaborazione di S.O.F.I.A.(Sostenere Ogni Famiglia In Autonomia Srl). Il progetto fornisce un aiuto concreto ai nuclei famigliari che gestiscono al domicilio una persona cara che soffra di difficoltà di memoria, non ricordi i nomi degli oggetti, si perda o manifesti comportamenti inusuali, tutti possibili segnali, questi, di una demenza. 

Di cosa si tratta ? Nella sua semplicità è un progetto innovativo, che prevede incontri dedicati:  alla persona disorientata e smemorata, con attività di gruppo di stimolazione/riabilitazione cognitiva (esercizi per mantenere/migliorare le capacità di memoria, concentrazione, attenzione, ecc.), ed al nucleo famigliare o al caregiver che la assiste, con incontri di informazione/formazione sulla malattia, sulle risorse territoriali, sulla cura dell'ambiente domestico, ecc., per trovare le risposte ai bisogni che si sviluppano nell'arco del tempo. Oltre alle attività di gruppo sono previste consulenze specialistiche e distribuzione di tecnologia domotica assistiva al domicilio, oltre all’erogazione di alcune ore di assistenza domiciliare che permettano ai familiari delle persone più compromesse, di poter partecipare agli incontri lasciando il proprio caro a casa, in compagnia di personale formato e qualificato.

Chi può usufruire del servizio ? Tutti i cittadini del Basso ed Alto Isontino; anche se il famigliare ha una demenza severa ed è impossibilitato ad uscire da casa, non sarete lasciati soli, saranno gli operatori dell'associazione a venire a domicilio. 

Il progetto è completamente gratuito.

Per usufruire del servizio o avere informazioni, contattate l'associazione Alzheimer Isontino OdV al numero 380.9011893 nelle giornate del Lunedi (ore 16.00 / 17.00) - Giovedi (ore 10.00 /12.00), oppure inviate una mail all'indirizzo: alzheimerisontino@libero.it. Per approfondire il tema visitate il sito www.alzheimerisontino.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alzheimer: arriva un aiuto gratuito per le famiglie dell’Isontino

TriestePrima è in caricamento