Notizie dalla giunta

Fine Anno: Lavoro, Centri per impiego forti e impegno su formazione

Trieste, 27 dic - Il rafforzamento dei Centri per l'impiego, il sostegno alle stabilizzazioni, l'investimento sulla formazione e un impegno costante nell'incrocio tra la domanda e l'offerta: sono stati i cardini dell'azione della Giunta Fedriga nel 2019 e in prospettiva futura nel settore delle politiche del lavoro.

"Tra il 2020 e il 2021 - ha rilevato il governatore del Friuli Venezia Giulia - i Centri per l'impiego saranno potenziati con 113 nuovi assunti". Una misura che mira a favorire l'occupazione a vantaggio sia di chi cerca lavoro sia delle imprese.

L'incrocio tra la domanda e l'offerta ha contato nel 2019 ben 57 eventi. Tra questi Fedriga si è soffermato sulla collaborazione esemplare con Fincantieri "che ha permesso a tutti i lavoratori ex Eaton di ricevere una proposta di riassorbimento".

Il sostegno alle stabilizzazioni ha previsto contributi individuali tra i 7 e 9mila euro che. per le donne con figli. arrivano fino a 13mila euro. Nell'ottica della combinazione delle politiche con la famiglia, lo sportello Si.Con.Te per la conciliazione integrata nel 2019 ha registrato 4400 accessi al servizio e 1254 richieste di assistenza e sarà potenziato nel 2020.

In conclusione, Fedriga ha evidenziato la portata dei percorsi di formazione finanziati dalla Regione: 5000 allievi impegnati nei corsi di formazione primaria Iefp, dove sono stati allocati 22 milioni di euro, 5000 allievi ai corsi di apprendistato, con impegno dell'Amministrazione Fvg pari a 4 milioni, e 300 studenti degli Its, gli Istituti tecnici superiori, sui quali la Regione ha investito 4,9 milioni di euro.

ARC/PPH/fc
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine Anno: Lavoro, Centri per impiego forti e impegno su formazione

TriestePrima è in caricamento