rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Prot. civile:Regione, gratitudine a Croce Rossa Italiana per sinergie

Protezione civile regionale premiata dalla Cri per impegno in pandemia Palmanova, 13 apr - Profonda gratitudine è stata espressa questo pomeriggio dall'assessore regionale alla Salute e alla Protezione civile per la benemerenza tributata dalla Croce Rossa Italiana nazionale al Dipartimento regionale della Protezione civile per l'attività svolta in pandemia. L'esponente dell'Esecutivo ha voluto dedicare l'importante riconoscimento a tutte le donne e tutti gli uomini della Protezione civile regionale, un esercito di solidarietà unico e straordinario. L'assessore ha ringraziato anche la grande e coesa famiglia della Cri: ha sottolineato quanto sia fondamentale e determinante poter contare su una realtà così qualificata, capillare e generosa come Croce Rossa Italiana (Cri), in particolare in questo momento storico che è delicato, complesso e di transizione. La collaborazione di Cri è preziosa non solo nel campo dell'emergenza sanitaria ma anche nel terzo settore, dove rappresenta un sodalizio consolidato e di vasta e storica esperienza. La cerimonia si è tenuta questo pomeriggio a Palmanova, negli spazi della caserma Montesanto. La benemerenza, de "Il tempo della gentilezza", è stata attribuita "in segno di gratitudine per aver dimostrato spirito di sacrificio e assoluta abnegazione durante l'emergenza pandemica Sars-Cov2, dichiarata con deliberazione del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020 e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 25 del 1° febbraio 2020, palesando inoltre alta coscienza civica e morale, in piena adesione agli ideali e ai principi dell'Associazione della Croce Rossa". Tre benemerenze di Cri nazionale sono andate oggi anche al direttore centrale della PcrFvg, al direttore del servizio di volontariato della PcrFvg e al funzionario di PcrFvg referente per la Cri. Nel portare il saluto del governatore del Friuli Venezia Giulia, l'assessore regionale ha rinnovato a Cri gratitudine e riconoscenza per la sua attività, nella nostra regione e al di fuori dei suoi confini. Si è detto certo che il legame tra Croce Rossa Italiana e la nostra Regione non solo proseguirà ma si rafforzerà e si aprirà a nuovi progetti e opportunità capaci di costruire soluzioni condivise a vantaggio della collettività. L'esponente dell'Esecutivo ha ricordato i momenti di emergenza trascorsi al fianco di Croce Rossa Italiana durante il duro momento della pandemia e quanto sia stato importante poter fare affidamento su questa straordinaria organizzazione per aiutare le comunità che erano nelle necessità, in particolare con il lavoro che Cri svolse nelle scuole e sul territorio del Friuli Venezia Giulia. Nel dichiararsi orgoglioso e onorato del riconoscimento tributato oggi alla Protezione civile della Regione, l'assessore ha ringraziato Cri per la sua costante presenza e disponibilità ad affrontare non solo le emergenze quotidiane ma anche i fenomeni di criticità più complessi. ARC/PT/gg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prot. civile:Regione, gratitudine a Croce Rossa Italiana per sinergie

TriestePrima è in caricamento