Domenica, 25 Luglio 2021
Notizie dalla giunta

SANITÀ: BIMBA TRASFERITA; TELESCA, CASO GESTITO IN MODO ESEMPLARE

Trieste, 17 settembre - Il caso di una bambina di Latisana sottoposta a intervento chirurgico in quell'Ospedale e successivamente trasferita al reparto di Pediatria di Palmanova "è stato gestito in maniera esemplare". Lo sottolinea, con determinazione, l'assessore regionale alla Salute del Friuli Venezia Giulia Maria Sandra Telesca evidenziando come anche stavolta qualcuno abbia "voluto montare ad arte un caso, strumentalizzandolo".

Più nel dettaglio, Telesca, che ha subito ricostruito ogni aspetto dell'accaduto con il direttore generale dell'Azienda sanitaria Pilati, rileva come "questa emergenza pediatrica, dovuta alla rottura della milza, sia stata condotta in modo perfetto. L'intervento era complesso, è riuscito benissimo perché è stata evitata l'asportazione della milza". E nei giorni immediatamente successivi all'operazione "la bambina è rimasta ricoverata nello stesso Ospedale di Latisana, in area di emergenza, in quanto il servizio è dotato di guardia attiva, e quindi è stata seguita nella fase critica da chirurghi, rianimatori e pediatri".

Solo successivamente, una volta che la piccola paziente ha superato la fase acuta ed è stata stabilizzata, i professionisti di Latisana hanno concordato sulla opportunità del suo trasferimento in Pediatria a Palmanova per il completamento della degenza. Per Telesca, dunque, "la gestione di questo caso dimostra che le misure adottate anche a Latisana per garantire le urgenze e le emergenze pediatriche sono in grado di rispondere efficacemente a situazioni complesse".

Dopo di che "il trasferimento a Palmanova è un fatto normale. Capisco che per i genitori lo spostamento possa rappresentare un disagio, tuttavia capita ogni giorno che delle persone siano trasferite da un'ospedale all'altro, per avere la migliore cura possibile".

"Questi trasferimenti avvengono sulla base di valutazioni cliniche e di percorsi assistenziali strutturati. L'ingerenza in valutazioni di natura tecnica da parte di amministratori locali o dei comitati, anche se fatta in buona fede, espone i pazienti a rischi gravi", aggiunge Telesca, ricordando tra l'altro che "fino al 2015, quando la Pediatria a Latisana era attiva, più della metà delle famiglie residenti a Latisana sceglieva di recarsi in altri reparti pediatrici della regione".

E conclude: "non possiamo avere reparti di pediatria in ogni angolo del Friuli Venezia Giulia. Non solo perché disperderemmo delle risorse ma anche e soprattutto perché la casistica sarebbe molto ridotta e quindi i medici pediatri non sarebbero nelle condizioni di svolgere al meglio la loro professione".

ARC/PPD



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SANITÀ: BIMBA TRASFERITA; TELESCA, CASO GESTITO IN MODO ESEMPLARE

TriestePrima è in caricamento