rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Solidarietà: 24 ore Afds testimonia impegno giovani nel volontariato

Presentata a Udine la seconda edizione dell'iniziativa in programma il 13-14 giugno

Udine, 13 apr - Alla base del successo delle attività promosse dall'Associazione friulana donatori sangue c'è la storia di una terra che ha vissuto tanti momenti difficili, ma in cui proprio da essi è scaturita la capacità della sua gente di mettere la schiena dritta e risolvere le criticità. Non è una novità che l'Afds riesca a coniare soluzioni sempre nuove, come la 24 ore del dono oggi presentata che è un unicum a livello nazionale. L'edizione di lancio dello scorso anno ha dimostrato quanto le alleanze tra il sistema del volontariato e quello sanitario siano modelli vincenti.

Questa, in sintesi, la riflessione condivisa oggi a Udine dall'assessore regionale alla Salute alla presentazione della Maratona di 24 ore del dono del sangue, iniziativa giunta alla seconda edizione e che l'Afds, attraverso il Gruppo giovani e d'intesa con il Dipartimento trasfusionale di Asufc, organizzerà tra il 13 e il 14 giugno in occasione della giornata mondiale del dono del sangue. Alla conferenza stampa hanno partecipato, tra gli altri, il presidente dell'Afds con il rappresentante del Gruppo giovani, l'assessore alla Salute del Comune di Udine, il direttore del Dipartimento di medicina trasfusionale e la coordinatrice del Centro servizi e laboratori di Asufc.

Come ha evidenziato l'esponente della Giunta regionale, l'iniziativa promuove la gratuità e l'anonimato del gesto solidale ed è ulteriormente avvalorata dall'impulso che giunge dal mondo dei giovani. Secondo l'assessore, la loro generosità testimonia interesse verso il volontariato che non è mai venuto a meno. Sta alla generazione precedente concedere ai giovani il giusto spazio affinché venga perpetrata la tradizione solidale del Friuli Venezia Giulia, tra le prime regioni italiane per numero di volontari in rapporto alla popolazione e, nella fattispecie del dono del sangue, la prima per quantità di plasma raccolta ogni mille abitanti. Come è stato spiegato nel corso dell'incontro, l'iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare sulla vitale importanza del dono del sangue e sull'opportunità di effettuare questo gesto di solidarietà anche al di fuori degli orari tradizionali, che rimangono legati al mattino. Alla prima edizione aperta a tutte le fasce di età, nel giugno 2023, hanno partecipato 220 donatori, di cui 125 under 28 anni, giunti all'ospedale di Udine da tutte le 198 sezioni presenti dai monti al mare. Al termine delle 24 ore sono stati raccolti 116,4 litri di sangue. L'obiettivo per quest'anno è quello di migliorare i numeri dell'anno scorso e di raggiungere la soglia delle 250 donazioni.

La Maratona del dono 2024 scatterà alle ore 12 di giovedì 13 giugno e terminerà il giorno successivo alla stessa ora. I donatori interessati saranno sempre giovani tra i 18 e i 28 anni. Non si potranno prenotare i nuovi donatori, al fine di evitare possibili esclusioni in sede di accertamento dei requisiti necessari, che rischierebbero di rallentare le operazioni e far perdere il ritmo all'accesso dei volontari. Sono previste riserve che dovranno essere presenti nei cambi di ora, per venire così eventualmente inseriti in caso di necessità. Le iscrizioni saranno aperte dalla giornata di lunedì 15 aprile, contattando il Cup Afds al numero 0432 1698073. ARC/PAU/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà: 24 ore Afds testimonia impegno giovani nel volontariato

TriestePrima è in caricamento