rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Notizie dalla giunta

Ucraina: Roberti, accoglienza persone in fuga da guerra non è business



Trieste, 15 mar - "L'accanimento di alcuni soggetti, peraltro portatori di evidenti interessi in materia, nel voler strumentalizzare politicamente le sofferenze di chi fugge dai bombardamenti in corso in Ucraina, oltre ad essere fuori luogo fino a risultare offensivo, dimostra un'assoluta mancanza di rispetto per il dramma vissuto da queste persone".

Lo ha detto l'assessore regionale alla Sicurezza Pierpaolo Roberti evidenziando che "di fronte a situazioni come quella che il popolo ucraino sta vivendo sarebbe meglio impegnarsi per aiutare chi soffre piuttosto che lanciare strali verso chi oggi è impegnato nel fornire a queste persone il maggior supporto possibile. Il Friuli Venezia Giulia e le sue genti hanno vissuto sulla propria pelle l'orrore di due guerre mondiali e la Regione, grazie a procedure regolari e trasparenti, sarà sempre impegnata per evitare che personaggi interessati al profitto possano sfruttare un conflitto per arricchirsi alle spalle dei profughi".

L'assessore ha spiegato che "l'Amministrazione regionale sta lavorando all'organizzazione per chi fugge dall'Ucraina di un sistema di accoglienza dedicato e separato da quello adottato rotta balcanica e l'Esercito sarà impegnato per garantire supporto logistico e personale per tutti gli adempimenti sanitari resi necessari dall'emergenza pandemica impone".

Roberti ha infine rimarcato che "considerando l'enorme e silenzioso slancio di solidarietà dimostrato dai sindaci, dal tessuto economico e dai cittadini del Friuli Venezia Giulia sin dai primi giorni del conflitto in corso, risultano particolarmente sgradevoli e scomposte certe affermazioni sulla gestione dell'emergenza, le quali potrebbero portare a pensare che nel corso degli anni, purtroppo, nella nostra regione nell'ambito dell'accoglienza abbiano operato anche soggetti mossi più dall'interesse economico che dallo spirito umanitario". ARC/MA/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucraina: Roberti, accoglienza persone in fuga da guerra non è business

TriestePrima è in caricamento