← Tutte le segnalazioni

«La protesta deve essere contro il potere, non contro i poveracci»

Redazione

Pubblichiamo la riflessione di Andrea Rodriguez sugli episodi di ieri sera, 13 dicembre, in via dell'Istria dopo l'aggressione di lunedì a una 18enne e la conseguente manifestazione di "Stop Prima Trieste": «Brutta sta cosa, proprio brutta. Mi era anche passato per la testa di andarci come ha poi fatto Alberto Kostoris ma non ci sono andato. Dopo aver visto un po' di video sono felice di non esserci stato. In quei video non ho sentito alcuna protesta contro lo schifo che è diventato questo sistema di accoglienza e contro i responsabili che lo hanno reso tale: governanti, poltici, prefetti. Ho sentito solo insulti razzisti ai richiedenti asilo, i quali non c'entrano nulla in quanto non hanno mai deciso nulla. Voi e io, noi tutti, che vi piaccia o no, siamo cittadini che votano e decidono. Loro no, sono solo ospiti più o meno desiderati.

C'è una via alternativa al razzismo di ieri e all'accogliamoli tutti senza regole teniamoci pure i delinquenti mantenendoli pure. La via è protestare contro i responsabili, prefetto in primis se parliamo di Trieste. Le manifestazioni c'è un solo posto dove dovremmo farle ed è di fronte alla prefettura.

Il momento che ci sarà una manifestazione contro chi è davvero responsabile della situazione triestina e contro chi può fare qualcosa, verrò molto volentieri e sono certo che verranno anche tanti tanti triestini che non si riconoscono nel razzismo, che non vogliono la guerra dei poveri ma al tempo stesso vogliono contestare questo sistema di accoglienza ormai pericoloso e iniquo.
La protesta deve essere contro il potere, non contro i poveracci. Una è la strada del coraggio, l'altra è quella della vigliaccheria. È troppo facile essere forti con i deboli e deboli coi forti. Dobbiamo essere forti con i forti, più forti di loro».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Protesta contro il potere ?!? IL "POTERE" XE' INCAPECE E INCOMPETENTE !!!! Mi sa tanto che "IL POTERE" aspetti che avvenga uno stupro compiuto o un'omicidio prima di ATTIVARSI IN MANIERA CONCRETA !!! , come ad'esempio accade su certe strade pericolose dopo innumerevoli avvisi !!! quindi la gente e' ESASPERATA e GIUSTAMENTE si incazza !!!! e se le cose andranno avanti cosi' , allora si che succederanno i veri "cazzi" !!!! E' ora di finirla col FINTO PERBENISMO IPOCRITA !!!

  • Avatar anonimo di andrea the right one comisso
    andrea the right one comisso

    Andrea Rodriguez...mancanze del prefetto o meno, gli ospiti si devono comportare bene. Non ci sono scuse che tengono. E tutti dobbiamo obbedire al criterio di prossimità: prima vengono gli italiani con i loro problemi. Poi gli altri..e parecchio "poi", se si tratta di gente la cui cultura (volendola così chiamare) è a parecchi secoli di ritardo da noi ed è, purtroppo, in netta contraddizione con i nostri valori fondanti. Difficile?

  • Signor Rodriguez non la conosco. Mi spiace lei abbia fatto la sua riflessione in base ai video che ha visto. Le posso assicurare che il presidio che si è svolto, era frequentato da variegate tipologie di persone, signore e signori sopra i sessant'anni, famiglie, mamme coi passeggini, gente di mezza età e giovani. Mi spiace che lei si sia fatto un'unica idea di insulti razzisti. Si son fatti cori e pronunciate grida verso il governo, verso il prefetto, verso lo Schiavone, delle parolacce verso i clandestini in attesa di status in quanto provocavano dall'interno della struttura. Inutile negare anche uno sparuto gruppetto che se l'è presa con la polizia, che, peraltro, ottimamente ha svolto il proprio dovere senza cadere in provocazioni. Se mi posso permettere un umile consiglio, la prossima volta, pur non partecipando ad un presidio o manifestazione, vada sul sito, stando anche a debita distanza, solo così avrà la possibilità di farsi un'idea propria e vera. Se poi, e questo pensiero non è rivolto a lei, ci fidiamo di ciò che partorisce il piccolo quotidiano ..... siamo tutti ciechi e messi veramente male. Auspicando di trovarci insieme davanti alla Prefettura, le stringerò la mano. VERITÀ PER IL pICCOLO!

  • Giudicare la manifestazione come vigliacca e razzista mi sembra un giudizio eccessivo, non ero presente ed anch'io ho visto solo i video ma mi vien da pensare che forse non tutti i presenti si sono comportati vigliaccamente e mossi da razzismo, mi sembra di capire che ci sono state delle provocazioni, probabilmente da entrambe le parti. Il fatto che i richiedenti asilo non abbiano mai deciso nulla mi sembra un altra presa di posizione che non tutti possono accettare, io sono uno di quelli. Sicuramente la colpa di tutto questo sta principalmente nel sistema di accoglienza locali e anche nelle politiche del governo. Onestamente non penso che una manifestazione sotto la prefettura magari gestita e inquinata da fazioni di parte che protestano solo per il gusto di protestare contro il potere sia poi la soluzione ideale.

    • Giudicare la manifestazione come vigliacca e razzista mi sembra un giudizio eccessivo, non ero presente ed anch'io ho visto solo i video ma mi vien da pensare che forse non tutti i presenti si sono comportati vigliaccamente e mossi da razzismo, mi sembra di capire che ci sono state delle provocazioni, probabilmente da entrambe le parti. Il fatto che i richiedenti asilo non abbiano mai deciso nulla mi sembra un altra presa di posizione che non tutti possono accettare, io sono uno di quelli. Sicuramente la colpa di tutto questo sta principalmente nel sistema di accoglienza locali e anche nelle politiche del governo. Onestamente non penso che una manifestazione sotto la prefettura magari gestita e inquinata da fazioni di parte che protestano solo per il gusto di protestare contro il potere sia poi la soluzione ideale.

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento