Lunedì, 15 Luglio 2024
Sport

Triestina-Giorgione 2-0 a metà gara.

15.20 - Una doppietta di Manzo tra il 28° ed il 29° minuto decide per ora la gara contro la squadra veneta.

Dopo i tre punti inaspettati conquistati a Valdagno contro l’Altovicentino, seconda forza del campionato, che hanno alzato il morale della squadra ma purtroppo non hanno accorciato il gap per raggiungere il dodicesimo posto, ultimo disponibile per la salvezza diretta, al “Rocco” va in scena la partita-chiave di questa stagione: l’Unione Triestina affronta proprio la dodicesima in classifica ovvero il Giorgione di Castelfanco Veneto, formazione sulla quale i ragazzi di Ferrazoli devono puntare per raggiungere l’agognata salvezza senza passare dai play-out. Inutile sottolineare che per i ragazzi in rossoalabardato solo una vittoria può dare la spinta necessaria a continuare la rincorsa alla salvezza diretta da tutti sperata. Nella squadra triestina è nuovamente disponibile Manzo che, dietro le punte MIlicevic e Rocco, formerà il terzetto d’attacco che dovrebbe scardinare la difesa veneta. Assenza di peso quella dello squalificato Bedin, sostituito a centrocampo da Arvia. La politica della società triestina, che ha praticato sconti per  l’ingresso ad assistere a questa cruciale partita per la formazione rossoalabardata, è stata accolta in parte dal pubblico triestino: sono circa 1500 gli spettatori presenti al Rocco, compresi una decina di tifosi provenienti dalla vicina Castelfranco Veneto.

PRIMO TEMPO

Al 2° minuto prima azione per gli alabardati con un tiro da fuori di Proia, sul fondo. Giorgione pericoloso al 6° con un calcio di punizione battuto forte in area ma respinto in angolo dalla difesa triestina. Nessuno sviluppo dal corner. 14°: bell’anticipo di Proia a metà campo che imbecca subito Rocco: il tiro dell’attaccante alabardato è bloccato in uscita da Bevilacqua. Al 28° la Triestina passa: appoggio di Proia sulla sinistra per Rocco che mette in mezzo: Manzo tira ed infila a fil di palo alla destra di Bevilacqua. Un minuto dopo raddoppio alabardato ancora con Manzo che dal limite scocca un tiro che il portiere riesce solamente ad alzare ma non quanto basta per evitare il gol. Al 37° viene ammonito Baggio per gioco scorretto. Un minuto dopo qualche brivido in area alabardata, con Di Piero costretto ad uscire di testa per chiudere un contropiede del Giorgione. Al 41° ancora pericoloso il Giorgione con un tiro da fuori di Vugo, respinto da Di Piero. Dall’altro versante incursione velocissima di Rocco che mette in mezzo ma non c’è nessun alabardato pronto a raccogliere. Al 44° ammonito Episcopo per un brutto fallo su Proia e Piscopo per proteste. Un minuto di recupero. Al 46° l’arbitro manda le due squadre a riposo. Applausi per la prestazione dei ragazzi di Ferazzoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestina-Giorgione 2-0 a metà gara.
TriestePrima è in caricamento