rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Referendum Trieste e Grande Friuli, Patrie Furlane: «Grande interesse e partecipazione ai banchetti»

Questa mattina, in Piazza Lionello a Udine, un importante appuntamento per raccogliere le firme neccessarie alla presentazione della proposta di referendum per trasformare questa regione in due entità amministrativamente separate, il Friuli e Trieste, E nello stesso giorno a Trieste si è tenuta una conferenza stampa di tre consiglieri comunali promotori della raccolta di firme pro-referendum proprio nella Città di Trieste.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Le aquile sono tornate....
Questa mattina, in Piazza Lionello a Udine, un importante appuntamento per raccogliere le firme neccessarie alla presentazione della proposta di referendum per trasformare questa regione in due entità amministrativamente separate, il Friuli e Trieste.

Tantissime persone in fila per firmare e tante bandiere del Friuli che univano i vari Movimenti Autonomisti Friulani tra cui Patrie Furlane, il cui scopo è dichiaratamente quello di dare un'entità politica e istituzionale alla Patria del Friuli.
Il nostro obiettivo è e rimane quello di presentarci alle prossime elezioni regionali ed ottenere un risultato importante per contrastare l'egemonia di Trieste ma iniziative serie come quelle del referendum vengono da noi sostenute e promosse in quanto, possiamo affermare, condividono in modo trasparente gli stessi obbiettivi.

E nello stesso giorno a Trieste si è tenuta una conferenza stampa di tre consiglieri comunali Roberto De Gioia (Psi), Franco Bandelli (Un'altra Trieste) e Paolo Rovis (Trieste Popolare) promotori della raccolta di firme pro-referendum proprio nella Città di Trieste, ad avvallorare la necessità di un riassetto onesto e giudizioso di questa Regione, per il bene di tutti i suoi cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum Trieste e Grande Friuli, Patrie Furlane: «Grande interesse e partecipazione ai banchetti»

TriestePrima è in caricamento