Venerdì, 19 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Cultura: Anzil, stagione '23-'24 Ert-RimeMute è rinascita culturale

Udine, 15 nov - "Questo significativo e variegato calendario di eventi dimostra come la nostra sia una regione dove spesso, anche spontaneamente, i soggetti culturali, i Comuni e le associazioni, abbiano la capacità unirsi, con il grande beneficio di moltiplicare gli effetti positivi del "fare rete" e di valorizzare le loro proposte, di grande arricchimento per il cittadino". Lo ha sottolineato questa mattina il vicegovernatore e assessore alla Cultura del Friuli Venezia Giulia, Mario Anzil, intervenuto alla presentazione della stagione 2023/2024 di "Teatro, musica, opera lirica. Noi cultura e turismo" promossa dall'Ente regionale teatrale del Friuli Venezia Giulia (Ert) e l'associazione "RiMe MuTe". All'illustrazione del cartellone, che conta 28 appuntamenti in 7 comuni che aderiscono alla gestione associata "Noi cultura turismo", e che si è tenuta nella sede di di Udine del palazzo della Regione, hanno preso parte, tra gli altri, anche il presidente dell'Ert, Fabrizio Pitton, e per "RiMe Mute" Matteo Di Bella e Lorenzo Ritacco. Il vicegovernatore ha voluto porre l'accento su diversi spunti emersi in seno alla presentazione degli spettacoli, che si tengono tra l'Udinese e il Goriziano: "peculiarità, diversità, varietà e unicità del territorio della nostra regione ne fanno un 'teatro naturale'" ha osservato, ricordando come in epoca classica lo spettacolo si tenesse all'aperto. "Spesso, guardando al passato, si possono trovare spunti e idee da applicare anche nel futuro, in un gioco 'attorno al confine', che non è mai un limes solo fisico, in un incastro tra ciò che è stato e una visione di ciò che potrà essere, tra tradizione e avanguardia, tra realtà e la fantasia" ha aggiunto Anzil. Il vicegovernatore ha inoltre sottolineato come il progetto di "RiMen MuTe" abbia notevole valenza, "perché mette al centro i giovani, con l'ambizione di puntare a una vera e propria rinascita culturale, o perlomeno gettando validi e solidi presupposti. Un progetto che aiuta a far emergere, insomma, le idee e il sentire nuovo delle generazioni che costituiranno il nostro domani. Una rinascita culturale che sarà capace di trainare anche quella economica". Nel ricordare che la nostra è una delle Regioni del Paese che maggiormente investe in cultura, il vicegovernatore ha poi ringraziato i promotori dell'iniziativa, per la loro capacità "di coinvolgere persone che prima non avevano avuto modo di avvicinarsi all'affascinante e onirico mondo di teatro, musica e opera lirica". ARC/PT/al

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Anzil, stagione '23-'24 Ert-RimeMute è rinascita culturale
TriestePrima è in caricamento