rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Eventi: Roberti, arte a Bruxelles promuove Fvg e rinsalda legami

L'iniziativa in collaborazione con le associazioni dei corregionali all'estero Trieste, 28 mar - "Questa iniziativa, oltre che a mettere in mostra a livello internazionale una parte significativa della cultura e dell'arte del Friuli Venezia Giulia, ci consente di rinsaldare quel ponte con due diverse generazioni di corregionali presenti a Bruxelles: una più datata, che è immigrata negli anni Sessanta e Settanta, e una più attuale composta soprattutto da funzionari e dipendenti delle istituzioni europee". Lo ha detto a Trieste l'assessore regionale alle Autonomie locali Pierpaolo Roberti in occasione della presentazione della rassegna "L'arte della regione Friuli Venezia Giulia a Bruxelles", un progetto espositivo multimediale di arte visiva, fashion, luce e musica che verrà suddiviso in due tempi a Bruxelles nel corso dell'anno e del 2025: dal 14 maggio al 31 luglio all'interno dell'Istituto italiano di cultura e dal 4 settembre 2024 al 21 febbraio 2025 nell'Ufficio di collegamento della Regione Fvg. Gli eventi - promossi dalla Regione e dall'Associazione Foemina e realizzati in coproduzione con l'Istituto italiano di cultura della capitale belga - sono organizzati dall'Associazione Giuliani nel mondo, dal Circolo Agm, dall'Ente Friuli nel mondo e Fogolâr Furlan di Bruxelles. L'esponente della Giunta regionale ha voluto sottolineare, alla presenza dei due rappresentanti delle associazioni coinvolte nell'iniziativa (Loris Basso, presidente dell'Ente Friuli nel mondo e Giorgio Perini, presidente dei Giuliani nel mondo), il ruolo dei sodalizi che svolgono le loro attività nell'ambito della norma che promuove la valorizzazione dei nostri corregionali all'estero. Roberti, a testimonianza della qualità degli eventi che verranno realizzati a Bruxelles e che vedranno protagonisti le opere di importanti pittrici triestine e di famosi artisti friulani, ha evidenziato come questo progetto sia particolarmente sentito e apprezzato, "anche in considerazione del numero di soggetti pubblici e privati che supportano l'iniziativa". Il primo evento, la mostra "L'arte triestina al femminile del '900 d'avanguardia italiano ed europeo", all'Istituto italiano di Cultura, vedrà in esposte le opere di Leonor Fini, Maria Lupieri, Maria Melan, Anita Pittoni e Miela Reina; in occasione del secondo appuntamento, nell'ufficio di collegamento della Regione Fvg, verranno realizzate le mostre personali di Mario Claudio Feruglio e Toni Zanussi (5/9-31/10), Giorgio Ciliberti (7/11-31/12), Edoardo Devetta e Livio Rosignano (9/1-21/2 2025). ARC/GG/ma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi: Roberti, arte a Bruxelles promuove Fvg e rinsalda legami

TriestePrima è in caricamento