Lunedì, 15 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Lavoro: Rosolen, continuiamo a investire per coinvolgere giovani neet

Il Recruiting Day Young si terrà il 10 ottobre al Polo Giovani Toti di Trieste Trieste, 5 set - "Il Recruiting Day Young organizzato dalla Regione e dal Comune di Trieste è un'iniziativa importante che punta a coinvolgere in particolare quei giovani che non studiano e non hanno un'occupazione. La decisione di realizzarla nel contesto del Polo Giovani Toti è certamente vincente. Si tratta infatti di una realtà che ha saputo utilizzare al meglio le ingenti risorse che dal 2017 l'Amministrazione regionale ha messo a disposizione attraverso lo strumento AttivaGiovani per avvicinare i cosiddetti 'neet' al mondo del lavoro". Lo ha affermato questa mattina l'assessore al Lavoro e formazione Alessia Rosolen durante la presentazione del Recruiting Day Young in programma martedì 10 ottobre al Polo Giovani Toti di Trieste. Nel ricordare che, nell'ambito di AttivaGiovani 2023-2026, è ancora aperto l'avviso per la selezione di candidature e per la realizzazione di interventi territoriali a favore di giovani "neet", l'assessore ha sottolineato quanto sia fondamentale raggiungere questo target attraverso i progetti portati avanti da istituzioni, associazioni e privati. Il Recruiting Day Young di ottobre è rivolto infatti agli under 35 che potranno dialogare direttamente con quattro grosse aziende presenti anche nel Friuli Venezia Giulia: Decathlon, MediaWord, Poste Italiane e Roadhouse Restaurant. L'iscrizione obbligatoria va fatta al link https://bit.ly/RDYTrieste entro il prossimo 5 ottobre. Chi parteciperà all'evento avrà la possibilità di svolgere un colloquio veloce di 5 minuti - scandito da un suono di campanella - con i responsabili di tutte quattro le imprese. "L'Amministrazione regionale sta rivedendo le attività pensate per sostenere le aziende che hanno bisogno di inserire nuovo personale. Nel 2024 - ha annunciato Rosolen - le nostre politiche attive del lavoro saranno rivolte soprattutto a giovani e donne e punteranno a ridurre le situazioni di precariato che riguardano in particolare queste fasce della popolazione". "I nostri centri per l'impiego e i servizi per il lavoro negli ultimi anni hanno iniziato a favorire con ottimi risultati l'incontro tra chi cerca e chi offre un'occupazione, a fornire servizi alle aziende e ad accompagnare le persone disoccupate attraverso innovativi percorsi di formazione. Allo stesso tempo - ha concluso l'assessore - continueremo a sostenere con convinzione i corsi di aggiornamento professionale e i processi di welfare aziendale realizzati all'interno delle realtà imprenditoriali del Friuli Venezia Giulia". ARC/TOF/ma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro: Rosolen, continuiamo a investire per coinvolgere giovani neet
TriestePrima è in caricamento