Sport

A Sella Nevea la Coppa Europa di sci paralimpico 2015

L'assessore regionale allo Sport, Gianni Torrenti: «La Regione sostiene l'attività delle discipline paralimpiche nella consapevolezza del ruolo che esse svolgono per l'integrazione e il reinserimento nella vita di ogni giorno»

«La Regione sostiene anche l'attività delle discipline paralimpiche, al pari degli altri sport, nella consapevolezza del ruolo che esse svolgono per l'integrazione e il reinserimento nella vita di ogni giorno, e si appresta ad accogliere con entusiasmo gli atleti e i dirigenti partecipanti all'IPC Coppa Europa di sci paralimpico 2015. Evento che sarà certamente contraddistinto da una elevata qualità agonistica e da un'alta spettacolarità».

Con queste parole l'assessore regionale allo Sport, Gianni Torrenti, ha voluto salutare il presidente del Comitato italiano Paraolimpico, Luca Pancalli, e attraverso lui l'intero movimento dello sport paralimpico, nonchè tutti gli sportivi che parteciperanno all'evento sciistico, in programma sulle piste di Sella Nevea dal 16 al 19 febbraio prossimi.

Torrenti ha infatti preso parte oggi a Udine alla presentazione della manifestazione sportiva, ricordando come il Friuli Venezia Giulia, terra ad alta vocazione e "densità" sportiva, sia da tempo all'avanguardia nell'affermazione dello "sport per tutti".

L'evento si terrà sulle nevi di Sella Nevea, con l'organizzazione della società SportxAll Hans Erlacher Team di Monfalcone, grazie al sostegno della Regione e l'impegno di Promotur e Turismo FVG e rappresenta, come ha ricordato Pancalli assieme al presidente del comitato organizzatore locale, Paolo Tavian, la possibile prova generale per i Campionati mondiali del 2017, che il Friuli Venezia Giulia si è candidato a ospitare (l'altra località in lizza è St.Moritz, in Svizzera).

Torrenti ha poi parlato del ruolo sociale del mondo sportivo, ma anche delle potenzialità rispetto al richiamo turistico che i grandi eventi esprimono, a vantaggio del territorio.

Nel corso degli interventi sono stati evidenziati i diversi aspetti della macchina organizzativa dell'IPC Coppa Europa di sci paralimpico, che si aprirà con le gare di slalom il 16 febbraio.

Seguiranno, lo slalom gigante, il giorno successivo, la supercombinata il 18 febbraio, e l'appuntamento clou del 19 febbraio: il super gigante, che consentirà ai partecipanti di acquisire punti validi per il mondiale in programma a Panorama, in Canada.

All'IPC prenderanno parte 250 atleti da tutto il continente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Sella Nevea la Coppa Europa di sci paralimpico 2015
TriestePrima è in caricamento