Cronaca

Agricoltura, Serracchiani: «Settore centrale per la regione, stanziati oltre 11 milioni di euro»

L'attenzione della Regione per le difficoltà che l'agricoltura sta attraversando e l'impegno ad affrontare i temi salienti del settore primario in raccordo e sinergia con le organizzazioni degli agricoltori, è stata ribadita dalla presidente Debora Serracchiani

L'attenzione della Regione per le difficoltà che l'agricoltura sta attraversando e l'impegno ad affrontare i temi salienti del settore primario in raccordo e sinergia con le organizzazioni degli agricoltori, è stata ribadita dalla presidente Debora Serracchiani, nel corso di un incontro che ha avuto, a Udine, assieme all'assessore alle Risorse agricole e forestali Cristiano Shaurli, con il presidente della Coldiretti del Friuli Venezia Giulia Dario Ermacora.

Nell'occasione, Serracchiani ha potuto ribadire l'efficacia del percorso di promozione per l'agroalimentare, e attraverso tale comparto per l'intero sistema economico del Friuli Venezia Giulia, intrapreso dall'Amministrazione all'Expo 2015. Scelta, che ha consentito di avvicinare numerosi operatori di diverse parti del mondo. Alcuni di essi, a seguito della visita allo stand del Friuli Venezia Giulia presente all'Esposizione mondiale, hanno già potuto conoscere direttamente potenzialità e attrattive della regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Nell'affrontare i principali temi del settore rurale assieme a Ermacora, che era accompagnato dal direttore regionale della Coldiretti Danilo Merz, Shaurli ha quindi ricordato le poste di bilancio che la Giunta regionale ha predisposto, e assegnerà anche attraverso la manovra di assestamento, per l'ammodernamento del sistema irriguo del Friuli Venezia Giulia. Si tratta, complessivamente, di stanziamenti per 11 milioni e 200 mila euro, previsti nel corso dell'anno, che permetteranno di trasformare parte del sistema irriguo esistente sui terreni coltivati, consentendo un ulteriore ammodernamento del sistema irriguo regionale. A trarne beneficio, ha specificato Shaurli, sarà pure l'ambiente naturale, anche grazie al consistente risparmio delle risorse idriche previsto.

Sempre in tema di irrigazione, a nome della Coldiretti, Ermacora ha ribadito il compiacimento dell'organizzazione di categoria nei confronti della Regione per la creazione di un unico consorzio di bonifica per la pianura friulana, operata attraverso la fusione dei Consorzi di bonifica Ledra-Tagliamento e Bassa friulana. Il mondo dell'agricoltura, in particolare le aziende, necessita di un sostegno economico strutturale. Com'è stato ricordato da Ermacora, è soprattutto la filiera zootecnica a soffrire al momento per la caduta del prezzo del latte.

Shaurli, assieme Serracchiani, ha così affermato di voler valutare il rifinanziamento del Fondo di rotazione per il settore primario, con l'obiettivo di consentire alle aziende di affrontare e superare la situazione in atto. E, nel contempo, l'attenzione ministeriale e della Regione in sede di assestamento di bilancio, per garantire le risorse opportune per i controlli funzionali svolti dall'Associazione allevatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltura, Serracchiani: «Settore centrale per la regione, stanziati oltre 11 milioni di euro»

TriestePrima è in caricamento