Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

I giovani di Renzo Tondo nella squadra di Dipiazza: "Portiamo un vento nuovo nel centrodestra"

La presentazione ufficiale nella mattinata di oggi 16 agosto a Trieste. Ecologia, pedonalizzazioni e rappresentatività tra i punti del programma che verrà svelato a breve. La novità anche dalla componente slovena. "Se portiamo le persone a votare potremo fare un risultato importante" così il primo cittadino

Due erre a testimonianza dell'importanza di quella reciproca responsabilità supportata da "un vento nuovo". L'annunciata discesa in campo a favore del sindaco Roberto Dipiazza Renzo Tondo l'ha ufficializzata nella mattinata di oggi 16 agosto in occasione della presentazione della lista triestina di Noi con l'Italia - Autonomia Responsabile. Il movimento correrà per l'appunto con lo schieramento del primo cittadino uscente, una scelta nell'aria da tempo e che la coppia, come confermato dagli stessi, ha voluto condividere non solo in virtù delle idee politiche ma anche per quanto riguarda il rispettivo ruolo da imprenditori. "Quand'ero sindaco di Tolmezzo incontrai Dipiazza grazie ad un cassonetto delle immondizie che era stato posizionato male e che assieme riuscimmo a rimettere al suo posto. Ho capito fin da subito che saremmo andati d'accordo" queste le parole in apertura dell'onorevole carnico che sul fronte elettorale ha sottolineato la volontà di "dare un contributo importante a questa campagna". 

"Renzo ci è sempre stato vicino, ci divertiremo"

Consapevoli della difficoltà di preparare una lista in questo particolare periodo (criticità che per certi versi sembrano essere trasversali e presenti in buona parte dei partiti chiamati al responso delle urne il 3 e 4 ottobre prossimi), i rappresentanti di Autonomia Responsabile puntano sulle nuove idee dei giovani amalgamate con l'esperienza dei meno giovani. "Non esiste innovazione senza tradizione" questo il motto rilanciato durante la conferenza. "Dove mi giro abbiamo realizzato cose importanti - ha ricordato Dipiazza - e sono sicuro che insieme faremo una bellissima campagna elettorale. In questi 20 anni Renzo ci ha dato una grossa mano e ci è sempre stato vicino, sono sicuro ci divertiremo. Se portiamo le persone a votare sono convinto potremo fare un risultato importante". 

Ecologia, pedonalizzazioni e rappresentatività

Per l'ex numero uno della Regione c'è necessità di "far crescere i giovani all'interno di un'esperienza come la nostra". Tra i candidati a supporto di Roberto Dipiazza erano presenti Mirko Martini, Lazar Stojanovic e la vecchia conoscenza dei pensionati, Francesco Marturano, quasi a suggellare l'anello di congiunzione tra l'entusiasmo dei giovani e l'esperienza dei più longevi. Tra i temi toccati in attesa della presentazione del programma vero e proprio (dove dovrebbero essere 22 i punti complessivi) ci sono stati la pedonalizzazione del centro storico (il celebre "ring" è ormai cavallo di battaglia di Dipiazza), la rappresentatività nei settori della società e l'ecologia. "L'ambiente è fondamentale - ha ricordato Martini - visto che dobbiamo pensare oggi pensare ai cambiamenti climatici di domani". Il giovane ha avanzato alcune proposte come il "patto per gli alberi", un progetto affinché il Comune possa piantare un albero dopo ogni abbattimento, oppure farne crescere uno per ogni neonato. "Siamo qui e vogliamo pensare all'ambiente". 

La componente slovena nel centrodestra

Per Stojanovic, componente slovena del movimento, "la nostra missione è garantire la rappresentatività nel mondo degli eventi, della musica, dell'arte, dell'occupazione post diploma, del lavoro, insomma in tutti quei settori dove i giovani vorrebbero poter dire la loro. A breve avremo il programma e presenteremo tutti i candidati, ma ciò che possiamo dire è che vogliamo riconfermarci alla guida di questa città". In conclusione stoccata di Dipiazza al centrosinistra: "Vedete quei fanali che ci sono in via Torino? Li ho fatti mettere anni fa, io credo nella bellezza. Cosolini in piazza Venezia ne ha messi altri, ma vedete, sono proprio brutti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giovani di Renzo Tondo nella squadra di Dipiazza: "Portiamo un vento nuovo nel centrodestra"

TriestePrima è in caricamento