menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autovie Venete, sottoscritto il contratto di finanziamento con Cassa Depositi e Prestiti

È stato sottoscritto a Trieste, nella sede di Autovie Venete in via Locchi, il contratto di finanziamento per 150 milioni di euro che garantisce la copertura degli investimenti relativi alla realizzazione della la terza corsia sulla A4 e di una serie di opere riguardanti la sicurezza

È stato sottoscritto a Trieste, nella sede di Autovie Venete in via Locchi, il contratto di finanziamento per 150 milioni di euro che la Cassa Depositi e Prestiti ha deliberato a favore della Concessionaria. Un passaggio fondamentale che garantisce la copertura degli investimenti relativi alla realizzazione della la terza corsia sulla A4 e di una serie di opere riguardanti la sicurezza.

Per la Cassa Depositi e Prestiti erano presenti la responsabile Impieghi di Interesse Pubblico Alessandra Ferrone affiancata da Giuliano Varroni, mentre per Autovie c’erano  il presidente di Autovie Emilio Terpin l’amministratore delegato Maurizio Castagna e il direttore area amministrazione e finanza Giorgio Damico.  Il finanziamento va ad aggiungersi a quello precedente che la finanziaria aveva messo a disposizione sempre per quanto riguarda i lavori della terza corsia.  SFB_6156-2

“In pratica – ha commentato il presidente Terpin – tutti i tasselli necessari alla messa in sicurezza anche del percorso economico finanziario adesso sono al loro posto. Un traguardo frutto di un lavoro di squadra che non è mai venuto meno e al quale hanno contribuito tutti, dal Consiglio di Amministrazione, ai vertici della società, ai dipendenti”. Soddisfatto anche l’ad Castagna: “Grazie alla disponibilità della Cassa Depositi e Prestiti, che fin dall’inizio ha supportato l’opera, nella consapevolezza che si tratta di un’infrastruttura di valenza nazionale, oggi possiamo contare su 300 milioni di euro a cui vanno ad aggiungersi i proventi da pedaggio della Società e i finanziamenti concessi dallo Stato (28 milioni già erogati e 120 già stanziati)”.

Che Autovie Venete sia “una società solida, ben strutturata e in grado di gestire opere complesse come la realizzazione della terza corsia – ha concluso il presidente Terpin – lo dimostrano proprio i fatti: la A34 Villesse-Gorizia, autostrada di valenza internazionale, il primo lotto già realizzato della terza corsia da Quarto d’Altino a San Donà di Piave, nonché una serie di interventi minori sulla viabilità di accesso alla rete autostradale, sono state realizzate quasi completamente con fondi propri e mettendo in campo le migliori professionalità presenti in azienda, sia in ambito tecnico sia amministrativo finanziario”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento