menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Alessandro Busi

Foto di Alessandro Busi

L'autrice del manifesto della Barcolana Marina Abramovic aggredita a Firenze

Sembra non esserci tregua per Marina Abramovic, artista di fama internazionale che dopo le polemiche scoppiate a Trieste per il manifesto della cinquantesima edizione della regata questa mattina è stata aggredita da uomo noto a Firenze per gesti eclatanti e violenti

Questa mattina la nota artista Marina Abramovic che ha firmato il manifesto della cinquantesima edizione della Barcolana è stata aggredita nel cortile di Palazzo Strozzi. Sembra non esserci pace per l'artista di fama internazioanle. Dopo le polemiche sull'utilizzo del manifesto di Barcolana, che da ieri è possibile acquistare a 20 euro, l'Abramovic ha subito un'aggressione da parte di un personaggio "noto" per gesti eclatanti e violenti. Come riportato dai colleghi di Firenze Today, un uomo, artista della Repubblica Ceca, le avrebbe rotto sulla testa una tela durante un firmacopie del catalogo della discussa mostra "The Cleaner". Sul posto è intervenuta la polizia che lo ha fermato all'interno del bar. L'artista serba non avrebbe riportato conseguenze.  Nel 2015 questo stesso soggetto si fece fotografare nudo in piazza Duomo.  

L'aggressione

Era da poco finito il firmacopie nella sala Ferri di Palazzo Strozzi quando l'artista ceco ha rotto un quadro in testa a Marina Abramovi?. "Pensavo fosse una performance art programmata - racconta G.L. a FirenzeToday -. Un artista le ha rotto un quadro, un autoritratto della Abramovi?, addosso. Poi si è buttato a terra immobile. Non ho sentito se prima di colpirla ha detto qualcosa, l'ho solo visto sdraiato". Marina, palesemente spaventata, è stata portata nel bar presente nel cortile del Palazzo. L'uomo, dopo essere stato preso dal personale della vigilanza, è stato accompagnato dalla Abramovi?. I due hanno parlato, l'uomo si sarebbe giustificato affermando "Volevo farti vedere la mia arte". I visitatori presenti sono rimasti shoccati dall'accaduto e alcuni hanno anche urlato, spaventati da quel gesto improvviso e violento.

La prima donnna ad esporre a palazzo Strozzi

Questa è la prima volta in assoluto che una donna espone nel museo fiorentino, ad avere questo primato è Marina Abramovi?, un'artista che non ha mai avuto paura di mostrare e usare il suo corpo. Alcune delle sue performance potrebbero turbare i visitatori, i corpi sono nudi e spesso in posizioni estreme. Una sala è vietata ai minori di 18 anni in quanto racchiude video con uomini che si masturbano e in generale è raccomandabile la presenza di un adulto per i minori di 14 anni. 

Abramovic ha voluto incontrare l'aggressore

Stando a quanto riporta la Rai che ha ripreso una comunicazione di Artequando "dallo staff ci comunicano che l'artista sta bene ed ha voluto incontrare il suo aggressore, per il quale si attende comunque l'arrivo delle forze dell'ordine".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Torta morbida cioccolato e cannella: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento