menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Black or White”, la regina delle “suicide girl” protagonista del video di un triestino

Grande protagonista la sensuale Fishball Suicide, bellezza mozzafiato e regina delle "suicide girl" italiane

Sta riscuotendo grande successo il nuovo video del triestino Jeremy (all’anagrafe Vincenzo Giaramita), che vede come grande protagonista la sensuale Fishball Suicide, bellezza mozzafiato e regina delle “suicide girl” italiane (seguitissima su Instagram e Facebook, con oltre 170 mila “mi piace” ndr.).

«La canzone – spiega il triestino – nasce dalla volontà di denunciare come nella nostra società le persone vedano tutto bianco o nero, senza prendere in considerazione che ci possa essere una via di mezzo, che la verità possa stare al centro tra i due estremi. È una canzone-denuncia rispetto ad un modo di pensare imperante contro cui cerco di battermi, ma da solo risulta essere praticamente impossibile, insomma una battaglia contro i mulini a vento.È fortemente voluto il fatto che questo pezzo sia astratto, in modo che possa essere liberamente interpretato dagli ascoltatori».

IL VIDEO (L'articolo continua sotto la clip)

«Il pezzo – continua Jeremy – era già pronto a fine del 2015 ma abbiamo solo recentemente realizzato il video. Ho parlato dell’idea con il regista Mario Orman, chiedendogli consigli su chi potesse essere la protagonista del video. Mario ha parlato con una signora a Trieste che gli ha proprio consigliato Fishball Suicide, in quanto la conosceva personalmente. A quel punto il regista mi ha comunicato chi poteva essere la figura femminile che stavamo cercando e, una volta sentito il nome, non potevo davvero credere alle mie orecchie, la regina italiana delle “suicide girl” (tradotto “modelle alternative” - nonché fidanzata del noto rapper Madman ndr.)».

«L’ho contattata – ancora Vincenzo - e si è subito dimostrata gentilissima, disponibile, una persona semplice ed alla mano. Abbiamo girato le sue scene nell’arco di un pomeriggio in una suite di un noto albergo in centro. Avevamo i minuti contati perché il materiale da produrre (nonché il set da allestire) era molto, ed il tempo tiranno. Siamo stati assolutamente nei tempi che ci siamo dati ed in circa 8 ore siamo riusciti ad ultimare il lavoro con Fishball Suicide. Le scene in cui compaio io le abbiamo girate invece in uno studio fotografico in Viale XX Settembre».

«Sono molto soddisfatto del risultato  finale – conclude. C’è stato un grande lavoro dietro, ma i risultati hanno premiato l’impegno che ci abbiamo messo. Voglio infine ringraziare Fishball Suicide per la grande disponibilità dimostrata».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

social

Come cucinare una carbonara perfetta: la ricetta originale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: calano isolamenti e ricoveri, a Trieste 167 contagi

  • Cronaca

    Vaccini: sospese le prenotazioni per gli under 60

  • Cronaca

    La Croazia riapre ai turisti: ecco le regole

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento