Calano le sanzioni insieme ai divieti: 26 multe nel primo giorno della nuova ordinanza

Controllate in totale 855 persone il primo giorno in cui è entrato in vigore l'alleggerimento alle restrizioni disposto dal presidente Fedriga. Il 3% è stato multato. A quanto pare il maggior afflusso di persone sulle strade non ha portato a un aumento di violazioni

Foto: Aiello

Sono state 26 le persone sanzionate nella giornata di ieri, lunedì 27 aprile, su un totale di 855 persone controllate dalle autorità. Una percentuale di poco superiore al 3%, ancora inferiore a quella del giorno prima, domenica 26 aprile. Il dato è ancora più significativo perché relativo al primo giorno in cui è entrato in vigore l'alleggerimento alle restrizioni disposto dal presidente Fedriga. A quanto pare il maggior afflusso di persone sulle strade non ha portato a un aumento di violazioni, anche perchè non sussiste più il limite dei 500 metri da casa per l'attività motoria all'aperto. Lo stesso sembra valere per le attività commerciali, i bar e i ristoranti, ora abilitati al take away: in tutto ne sono stati controllati 338 e nessuno è stato multato. Una sola persona è stata denunciata per reati estranei ai provvedimenti anti contagio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dati in Fvg

Su 3825 persone sottoposte a verifica in tutto il Fvg, sono state 111 le sanzioni elevate e 3 persone sono state denunciate per "altri reati". Su 1156 esercizi commerciali controllati, tre sono stati sanzionati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento