menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Pixabay

Foto Pixabay

Rinuncia al gol per aiutare l'avversario, il gesto di un giovanissimo calciatore

E' successo nel corso di una partita tra Aris San Paolo e Azzurra Gorizia. Il giovane attaccante, di soli 11 anni, è stato premiato dalla F.I.G.C. del Friuli Venezia Giulia.

Ha soli 11 anni, ma è riuscito a dare una grande lezione di sportività a tutti i presenti. Si tratta di un attaccante della squadra esordienti dell'Azzurra Gorizia che, nel corso della partita giocata in trasferta contro i pari categoria dell’Aris San Polo Calcio di Monfalcone, ha decisamente lasciato il segno.

Come riportato da iMagazine, durante un'azione di gioco, il portiere dell’Aris è stato colpito da una pallonata in faccia che lo ha fatto cadere a terra frastornato. Il pallone, nel mentre, è arrivato sui piedi del giocatore dell'Azzurra che, avendo la porta vuota, avrebbe potuto segnare un gol facile. Invece, il giovanissimo attaccante ha preferito andare a sincerarsi delle condizioni del suo coetaneo.

Dopo essersi accertato che non era successo nulla di grave, lo ha aiutato a rimettersi in piedi. Pur non avendo segnato il gol, il ragazzo è stato premiato dal pubblico con un lungo applauso.
Non solo, la società del portiere infortunato ha segnalato il gesto alla F.I.G.C. del Friuli Venezia Giulia, che ha premiato l'attaccante con un premio simbolico, una Green Card.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento