rotate-mobile
Cronaca

Cane zoppicante e impaurito sulla Gvt: salvato dalla Polizia Locale

Lunedì scorso Zita era scappata ed era stata investita. Traffico bloccato per circa 10 minuti

Lunedì pomeriggio, un cane meticcio di taglia medio/grande, comprensibilmente impaurito, vagava sulla GVT all'altezza della galleria di Servola: le pattuglie della Polizia Locale hanno avuto il loro bel daffare per prenderlo in custodia, ma in condizioni di assoluta sicurezza, per le persone, per l'animale e per loro stessi.

Erano quasi le 16, la Sala Operativa comunica alle pattuglie in servizio l'avvistamento del cane. La più vicina, in un attimo, entra in GVT e lo trova, mezzo zoppicante e terrorizzato, risalire la carreggiata in senso opposto, sul margine sinistro. La situazione è senza dubbio di estremo pericolo, considerando la tipologia della strada, i numerosi TIR da e per il Molo VII e la velocità di alcuni conducenti «nonostante il limite di 50».

In ausilio alla prima pattuglia giungono altre due che - per una decina di minuti – chiudono il traffico in entrambi i sensi consentendo così ai colleghi di assicurare il cane (rifugiatosi nel frattempo dietro un guard-rail) a un guinzaglio di emergenza.

L'operazione, come detto, ha richiesto una decina di minuti e veicoli sono rimasti in coda poco di più. Un intoppo necessario, però: l'evento avrebbe potuto avere delle conseguenze nefaste.

Sulla strada per il canile comunale, è stata rintracciata la sua proprietaria, in ansia per il destino dell'animale: Zita, così si chiama il cane, era scappata dalla sua abitazione lo stesso giorno ed era stata investita da un'automobile (perciò zoppicava); dallo spavento ha iniziato ad allontanarsi sempre di più, fino ad accedere alla GVT.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane zoppicante e impaurito sulla Gvt: salvato dalla Polizia Locale

TriestePrima è in caricamento