Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Clonava carte di credito, arrestato a Fernetti dalla Guardia di Finanza

Al termine degli approfonditi accertamenti finalizzati ad acclarare la sua reale identità, il destinatario è stato arrestato

Nei scorsi giorni, nell’ambito dell’attività di pattugliamento delle aree di confine da parte della Guardia di Finanza, un equipaggio della compagnia di Prosecco ha fermato e controllato, nei pressi del valico di Fernetti, un autobus di linea operante sulla tratta Romania – Italia, trovando, tra gli oltre 50 passeggeri, un cittadino rumeno apparso subito sospetto.

Infatti, dall’atteggiamento assunto in sede di preliminare controllo sui documenti e sugli effetti personali, il romeno ha dato subito segni di nervosismo ed insofferenza, tanto da indurre i militari ad avviare più approfonditi riscontri a mezzo delle banche dati in uso al corpo.

Tali indagini hanno permesso di scoprire che sull'uomo pendeva un decreto di esecuzione di carcerazione emesso nel mese di febbraio 2016 dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Tivoli per scontare la pena residua di due anni di reclusione per reati legati all’indebito utilizzo di carte di credito.

In particolare, l’autore del reato, in maniera sistematica, si era reso parte attiva di un associazione criminale dedito alla clonazione di carte di credito. Il compito allo stesso assegnato era quello di utilizzare indebitamente i citati mezzi di pagamento per effettuare acquisti per conto dell’organizzazione.

Al termine degli approfonditi accertamenti finalizzati ad acclarare la sua reale identità, il destinatario è stato arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clonava carte di credito, arrestato a Fernetti dalla Guardia di Finanza

TriestePrima è in caricamento