Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Comincia Oggi la Raccolta Firme per i Referendum 2013: Divorzio breve, lavoro e Clandestinita', Ecc...

Giovedì 13 giugno inizia, a Trieste, la campagna dei radicali per i referendum 2013.La raccolta firme sul pacchetto referendario comprende il divorzio breve (per eliminare l’obbligo dei tre anni di separazione prima del divorzio), le droghe (per...

Giovedì 13 giugno inizia, a Trieste, la campagna dei radicali per i referendum 2013.
La raccolta firme sul pacchetto referendario comprende il divorzio breve (per eliminare l'obbligo dei tre anni di separazione prima del divorzio), le droghe (per abolire la pena detentiva per fatti di lieve entità), l'abolizione finanziamento pubblico ai partiti, l'otto per mille (per lasciare allo Stato la quota di 8 per mille di chi non esercita l'opzione), il lavoro e l'immigrazione (per l'abrogazione del reato di clandestinità e modificare quelle norme discriminatorie che comportano la perdita del permesso di soggiorno per quegli immigrati che perdono il lavoro). Dopo pochi giorni saranno poi disponibili anche i referendum sul pacchetto giustizia che comprenderanno la cancellazione del filtro di ammissibilità nelle richieste di risarcimento per responsabilità civile dei magistrati; la separazione delle carriere; l'eliminazione della custodia cautelare per il rischio di reiterazione nel caso di reati non gravi; le misure restrittive per il lavoro dei magistrati fuori ruolo; l'abolizione dell'ergastolo.

Le 500 mila firme dovranno essere raccolte entro tre mesi per poter poi votare nelle primavera 2014.

A Trieste si potrà firmare in via delle torri dalle 16,30 alle 19,30 il lunedì, il giovedì ed il sabato.

Dichiarazione di Mario Staderini e Michele De Lucia, segretario e tesoriere di Radicali italiani

"Nove anni dopo il referendum sulla legge 40, torniamo ad offrire alla politica e al popolo italiano la possibilità di attivare la democrazia e imporre attraverso i referendum riforme su quei temi che sono cancellati dall'agenda della politica perché scomodi al potere. È una sfida impegnativa, che passa innanzitutto dalla capacità che avremo di superare i tanti ostacoli che da sempre vengono frapposti a chiunque voglia esercitare il diritto riconosciuto dall'art 75 della Costituzione.

L'invito da subito è ai cittadini e alle forze politiche e sociali che vogliano essere protagonisti in prima persona, aggiungendosi a chi ha sostenuto dall'inizio il progetto -come gli amici del PSI e le tante personalità impegnate sul fronte immigrazione- e a chi di recente ha annunciato il suo sostegno, come Sel.

https://www.cambiamonoi.ithttps://www.radicalifvg.it
Marco Gentili3282220364

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comincia Oggi la Raccolta Firme per i Referendum 2013: Divorzio breve, lavoro e Clandestinita', Ecc...

TriestePrima è in caricamento