menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coop Operaie: "una grande Famiglia"...Grazie al Tribunale di Trieste

E alla fine il Tribunale di Trieste ha dato ulteriormente ragione al socio Coop  Adeo Cernuta.Ma facciamo un passo indietro.Il socio delle Cooperative Operaie di Trieste, Istria e Friuli Adeo Cernuta, aveva chiesto alla direZione delle Coop di...

E alla fine il Tribunale di Trieste ha dato ulteriormente ragione al socio Coop Adeo Cernuta.
Ma facciamo un passo indietro.
Il socio delle Cooperative Operaie di Trieste, Istria e Friuli Adeo Cernuta, aveva chiesto alla direZione delle Coop di avere copia del libro soci, per poter comunicare con gli stessi a proposito, di alcune incongruenze relative al regolamento elettorale, alle comunicazioni sul bilancio consolidato e ad altre "faccende" che lui riteneva importante che i soci conoscessero.
La direzione delle Coop si era dichiarata disponibile a fornire la copia cartacea del libro soci al modico prezzo di ? 0,45 a riga ( a socio) e, visto che i soci sono oltre 110.000 il costo ipotizzato era di oltre ? 50.000.

Il Cernuta ritenendo esosa la richiesta si era rivolto tramite lo studio dell'avvocato Alunni Barbarossa al giudice Sansone, il quale con ordinanza del 8 giugno 2012 aveva "ordinato" alle Coop di consegnare il libro soci e gli altri documenti richiesti dal socio in forma elettronica, naturalmente a spese del Cernuta, il quale si era presentato nella sede delle Coop con capiente chiavetta usb.

Ma niente da fare le Coop non hanno consegnato l'elenco dei documenti ed hanno, fatto ricorso alla decisione del giudice Sansone.

Ieri è arrivata la decisione del Tribunale di Trieste che riunitosi in collegio con i giudici Picciotto, Merluzzi, Venier, ha dato ragione al Cernuta e ha condannato le Coop a pagare anche tutte le spese.

E' interessante notare come anche i giudici abbiano ritenuto che una cooperativa proprio per il suo carattere mutualistico dovrebbe rafforzare l'informazione tra i soci facendo prevalere la comunicazione alla tutela dei "segreti aziendali".

C'è un altro passaggio della decisione che ci pare interessante riportare, le società per azioni alle cui norme deve attenersi, per estensione anche la Coop, hanno l'obbligo di depositare presso il registro delle imprese tra le varie "carte" anche una copia del libro soci anche in formato elettronico?ma come mai quest'obbligo le Coop non l'hanno mai rispettato ?

Se la documentazione, fosse correttamente depositata non si spiegherebbe perché un socio dovrebbe pagare ? 50.000 per una cosa che può ottenere con spesa assai minore al registro delle imprese?

I giudidici si sono espressi anche riguardo alla privacy rimandando a due provvedimenti del marzo 2009 e del dicembre 2000 del Garante della Privacy che stabiliscono chiaramente l'estraneità della riservatezza rispetto all'accesso di un socio al libro soci.
Certo che se i nominativi venissero usati/venduti a scopo commerciale, l'autorità giudiziaria interverrebbe come da legge.

Lunedì mattina il socio Cernuta si presenterà alla sede legale delle Coop di via Caboto munito dell'"ampia" chiavetta usb, secondo voi l'amministrazione gli consegnerà quanto richiesto ?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento