Cronaca

65 posti a rischio: i lavoratori Flex "bloccano" via Flavia

Grazie alla protesta, il sindaco incontrerà la direzione aziendale mentre la Regione ha convocato per martedì 5 aprile una riunione in Consiglio Regionale con la Flex ed i sindacati

Il caso Flextronics (ex Alcatel) fa nascere le prime proteste. Nel corso della mattina di ieri,30 marzo, un corteo di lavoratori ha bloccato il traffico in via Flavia per poi spostarsi nel pomeriggio in Piazza Unità, sotto il Comune. In quell'occasione una delegazione sindacale ha incontrato il sindaco Dipiazza ed i capigruppo consiliari. 

«I 65 interinali, messi alla porta in anticipo dalla dirigenza Flex senza confronto con i sindacati, debbono essere reintegrati» hanno dichiarato Sasha Colautti, segretario della Fiom Cgil, e Antonio Rodà, responsabile dei metalmeccanici Uil.

Grazie alla protesta, il sindaco incontrerà la direzione aziendale mentre la Regione ha convocato per martedì 5 aprile una riunione in Consiglio Regionale con la Flex ed i sindacati.

17690222_10212673109086503_428344073_n-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

65 posti a rischio: i lavoratori Flex "bloccano" via Flavia

TriestePrima è in caricamento