menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi Diaco: Perquisita la Sede dalla Guardia di Finanza

Militari del Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Trieste hanno perquisito oggi la sede dei ''Laboratori Biomedicali Diaco'', l'azienda farmaceutica dichiarata fallita dal Tribunale civile la settimana scorsa.Le perquisizioni...

Militari del Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Trieste hanno perquisito oggi la sede dei ''Laboratori Biomedicali Diaco'', l'azienda farmaceutica dichiarata fallita dal Tribunale civile la settimana scorsa.
Le perquisizioni sono scattate, hanno confermato al Nucleo, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica, Federico Frezza, che, in merito al fallimento Diaco avrebbe aperto un fascicolo per l'ipotesi reato di bancarotta fraudolenta.
Il gruppo Diaco, che fino a luglio faceva capo all' imprenditore goriziano Pierpaolo Cerami, aveva chiesto al Tribunale civile un rinvio dell'istanza di fallimento per poter stipulare un accordo di ristrutturazione dei debiti con i creditori pari a 9 milioni di euro.
Il fallimento e' invece stato dichiarato al termine di un anno di braccio di ferro tra banche e azienda. Il fallimento della Diaco ha lasciato senza lavoro e stipendio 120 persone, in gran parte donne.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento