Cronaca

Dall'Università di Trieste al Sony World Photography Award: la vittoria di Gianmaria Gava

Dopo aver vinto la sezione architettura del più grande concorso di fotografia al mondo, quest'estate il fotografo tornerà nel capoluogo giuliano per lavoro

Il vincitore del Sony World Photography Award 2018 per la sezione architettura si chiama Gianmaria Gava, è mestrino d'origine e ha studiato scienze politiche all'università di Trieste. Un grande riconoscimento al concorso fotografico più importante al mondo per un lavoro che si presenta come «una mistura tra realtà e astrazione digitale», come la definisce l'autore.

«Lavoro sulla relazione tra l'architettura e le geometrie negli ultimi tre anni - spiega Gava - all'inizio fotografavo in studio delle forme geometriche solide, e poi ho pensato a trasporre nel mondo reale, quindi ciò che faccio ora è fotografare diversi edifici a Vienna, dove vivo, e poi cancello l'informazione visiva e l'elemento funzionale in postproduzione. Quello che si vede è qualcosa di irreale e gli edifici appaiono come forme geometriche solide».
Gianmaria vive a Vienna da 15 anni e quest'estate tornerà a Trieste per lavoro.

31167040_1664183623617020_7302216049909301248_n-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'Università di Trieste al Sony World Photography Award: la vittoria di Gianmaria Gava

TriestePrima è in caricamento