menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decimo Furto di Cavi di Rame sulla Linea Venezia-Trieste/Udine

Circolazione ferroviaria rallentata questa mattina per due ore, dalle 5.40 alle 7.40, sulla linea Venezia – Trieste/Udine per un furto di cavi in rame fra Monfalcone e Bivio d’Aurisina.Ignoti hanno rubato circa 20 metri di cavi, causando un guasto...

Circolazione ferroviaria rallentata questa mattina per due ore, dalle 5.40 alle 7.40, sulla linea Venezia - Trieste/Udine per un furto di cavi in rame fra Monfalcone e Bivio d'Aurisina.
Ignoti hanno rubato circa 20 metri di cavi, causando un guasto al sistema di distanziamento dei treni.
Coinvolti sei treni regionali che hanno registrato ritardi fino a 25 minuti e l'Intercity 735 Mestre - Trieste che ne ha registrati 18. È il decimo caso di furto avvenuto dall'inizio dell'anno su quel tratto di linea per un danno di alcune migliaia di euro che comprende, oltre al valore del rame rubato, il lavoro straordinario delle squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana necessario al reintegro del materiale e al ripristino delle normali condizioni di circolazione. Senza contare poi le conseguenze per i viaggiatori dovuti ai ritardi dei treni coinvolti.

Il furto dei cavi in rame non comporta rischi alla circolazione dei treni e per l'incolumità dei passeggeri. In questi casi si attivano dei protocolli specifici che, in attesa dell'intervento delle squadre tecniche per il completo ripristino della funzionalità della linea, consentono ai treni di continuare a viaggiare in sicurezza, anche se rallentati.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento