"Una buona ragione per fare del bene": Despar trasforma le campane di cioccolato in solidarietà

In Friuli Venezia Giulia i fondi raccolti verranno devoluti alla Fondazione Progetto Autismo FVG Onlus che sostiene bambini affetti da autismo e le loro famiglie.

Tornano, per la loro terza edizione, le campane di cioccolato di “Una buona ragione per fare del bene”, la raccolta fondi ideata e promossa da Despar in favore di associazioni impegnate nel sostegno a persone in difficoltà.

L’iniziativa è una delle tradizionali attività di charity che trovano casa in tutti i punti vendita Eurospar e Interspar gestiti da Aspiag Service. Sono state messe in vendita oltre 2.000 campane di cioccolato e il ricavato della loro vendita, a 10,00 euro ciascuna, sarà interamente devoluto - su base regionale - a quattro realtà attive nel supporto assistenziale di bambini e famiglie in difficoltà, una per ogni regione in cui Aspiag Service è presente.

In Friuli Venezia Giulia il ricavato sarà donato alla Fondazione Progetto Autismo FVG: la Onlus utilizzerà i fondi per acquistare dispositivi per la sicurezza e materiali per la sanificazione dei locali di Home Special Home, la grande casa che ospita persone affette da autismo provenienti da tutta la regione. L'obiettivo è quello di rendere l'ambiente il più sicuro possibile per poter tornare ad accogliere - una volta terminato il periodo di emergenza legato al Coronavirus - i ragazzi e le loro famiglie, riprendendo con maggiore impegno le attività di riabilitazione e quelle dei centri diurni.

"In questo periodo complicato - ha dichiarato Fabio Donà, Direttore Marketing di Aspiag Service - in cui il comportamento di ognuno incide sul futuro di tutti, la solidarietà non può e non deve fermarsi: è un onore per noi poter aiutare con azioni concrete chi continua a essere vicino alle persone in difficoltà dando loro supporto e assistenza. Questa attività di charity ha la funzione di raccogliere risorse ma anche di mettere in rilievo il grande ed encomiabile lavoro dei volontari".

“HOME SPECIAL HOME - ha dichiarato la presidente Elena Bulfone - è un luogo importantissimo e necessario per rinforzare le fatiche terapeutiche dei nostri bambini e ragazzi. Pochi riflettono su quale impegno sia per una persona con autismo lottare quotidianamente per raggiungere quelle abilità che per i suoi coetanei sono spendibili con grande disinvoltura. Parliamo di piccoli-grandi campioni, un esempio per tutti gli altri e anche per noi: per questo desideriamo circondarli di attività belle, interessanti e appaganti da svolgere nel nostro centro. HOME SPECIAL HOME, la nostra grande casa, è il sogno di qualunque bambino e ragazzo con autismo ed è giusto che la possano abitare in piena sicurezza, ogni giorno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una buona ragione per fare del bene” è attiva in tutti i territori in cui Aspiag Service è presente e i fondi verranno devoluti - su base regionale - a quattro importanti realtà attive nel supporto assistenziale di bambini e famiglie in difficoltà. Oltre alla Fondazione Progetto Autismo FVG Onlus, l’iniziativa è dedicata ad ABEO in Veneto, un’associazione che sostiene bambini in cura nel reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale di Verona, all’ACF Charitas in Emilia Romagna e all’Associazione Das Lächeln in Trentino Alto Adige, realtà che assiste bambini affetti da sindrome di Down.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento