Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Discriminazione: il Comune e la Regione Devono Pagare 40 Mila Euro a 17 Cittadini

La decisione del giudice in merito al requisito di residenze o lavoro in regione da almeno 10 anni per la richiesta di contributi integrativi per gli affitti Sono circa 40 mila euro quelli che il Comune di Trieste e la Regione Friuli Venezia...

La decisione del giudice in merito al requisito di residenze o lavoro in regione da almeno 10 anni per la richiesta di contributi integrativi per gli affitti

Sono circa 40 mila euro quelli che il Comune di Trieste e la Regione Friuli Venezia Giulia dovranno risarcire ai 17 cittadini che avevano richiesto il contributo integrativo per canoni di locazione, contributo che gli era stato negato perchè non rispettavano il requisito della residenza o lavoro in regione da almeno un anno.

Le persone, a cui la magistratura ha dato ragione, incolpando i due enti di condotta discriminatoria, sono: Claudia Laura Rus (euro 3.100,00), Constantin Ciobanu (euro 3.100,00), Constantin Marian Sandu (euro 3.100,00), Daniel Andreiana (euro 3.100,00), Georgica Moaca (euro 3.100,00), Gheorgita Basica (euro 3.100,00), Lavinia Mioara Sirbu (euro 3.100,00), Maria Lucaci (euro 3.100,00), Marius Petrisor (euro 1.978,68), Mirela Coman (euro 3.100,00), Napoleon Robert Gales (euro 2.928,24), Nicolae Baranescu (euro 3.100,00), Rodica Sbircia (euro 3.100,00).

Oltre al risarcimento del danno patrimoniale subito, il Comune e la Regione dovranno pagare gli interessi legali, rifondere ai ricorrenti le spese del giudizio oltre a CPA e IVA.

L'intera somma verrà pagata dal Comune di Trieste, ma la Regione ha già provveduto a versare nelle casse dell'amministrazione comunale la metà a lei spettante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discriminazione: il Comune e la Regione Devono Pagare 40 Mila Euro a 17 Cittadini

TriestePrima è in caricamento