Dolomia dona quasi 50mila bottiglie d'acqua agli Alpini di Gorizia

Dopo Trieste, anche a Gorizia arriva la donazione dell'azienda di Cimolais. Avviata dall'ANA anche una raccolta fondi finalizzata all’acquisto di generi alimentari in favore dei bisognosi

A Gorizia arriva un altro grande gesto di solidarietà: 49.900 bottiglie in plastica da ½ litro di acque minerali naturali. A donarle alla sezione degli alpini di Gorizia è l’azienda DOLOMIA di Cimolais (PN). E’ qui che viene imbottigliata l’acqua oligominerale che sgorga dal Parco Naturale Dolomiti Friulane, patrimonio mondiale UNESCO. “Alcuni giorni orsono ho ricevuto la telefonata del presidente degli Alpini di Pordenone - spiega il presidente provinciale ANA di Gorizia, Paolo Verdoliva - che mi avvisava dell’arrivo di una comunicazione da parte di questa ditta - per proporci una donazione, specificando che erano già state contattate anche altre Sezioni ANA del F.V.G. e del Veneto”. "Nel pomeriggio di quel giorno mi hanno chiamato chiedendomi se eravamo disponibili a ricevere una donazione di 33 bancali di acqua naturale in bottiglia. Ovviamente non c’ho pensato un attimo a rispondergli positivamente già pensando all’uso che ne avremmo fatto. Ci siamo salutati assicurandoci che ci saremmo risentiti nel giro di uno-due giorni per organizzare la consegna in data e luogo da definire".

"Ho quindi chiamato il sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna - specifica il presidente - chiedendogli una mano per la logistica e la mattina dopo sono stato contattato dal presidente del Consorzio Industriale di Gorizia, Gianluca Madriz cui ho spiegato che ci serviva un capannone al chiuso per mettere i 33 bancali e un muletto per lo scarico. In mezza giornata tutto era pronto e il 7 aprile è avvenuta la consegna in zona industriale a Gorizia, alla presenza della signora Michela Clinec dipendente del Consorzio che ci ha aperto il capannone e del sig. Butkovic che ci ha fornito il muletto con un suo dipendente che lo azionava. Nel frattempo ho tenuto i contatti con il sindaco Ziberna per definire a chi andavano consegnate le acque minerali e l’idea emersa è stata quella di consegnarle alle R.S.A. e alle case di riposo del territorio. La distribuzione avverrà nei prossimi giorni. Voglio esprimere un grandissimo grazie alla DOLOMIA per questo gesto di solidarietà che ci ha davvero colpito. Adesso ci organizzeremo per la distribuzione delle bottiglie, cercando di conciliarla con tutte le altre attività che stiamo svolgendo visto che è da un mese e mezzo che i Volontari della Protezione Civile Alpina sono in emergenza con il C.O.C. della Protezione Civile comunale, allertati dalla Protezione Civile della Regione FVG".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono stati impegnati nell’allestimento delle tende per il triage all’Ospedale Civile di Gorizia, hanno fatto attività di supporto alle forze dell’ordine al valico confinario di Sant’Andrea, hanno consegnato le mascherine alla cittadinanza e collaborano alla Colletta Alimentare per la raccolta di generi alimentari da consegnare alle famiglie bisognose. Si informa che la Sezione ANA di Gorizia ha aperto una raccolta fondi finalizzata all’acquisto di generi alimentari in favore dei bisognosi, da consegnare alla Protezione Civile comunale di Gorizia e in alcune realtà territoriali, ai Gruppi Alpini o alle Parrocchie locali che conoscono le esigenze della loro comunità. La donazione può essere fatta con bonifico al seguente IBAN: IT05S0862212403008000000683. "È con grande orgoglio, quale Presidente provinciale degli Alpini, che posso affermare che anche in questa situazione il buon cuore della gente e delle Istituzioni si è fatto sentire a testimonianza e dimostrazione che l’Associazione Nazionale Alpini è sempre vicina alle nostre comunità e al nostro territorio. Grazie di cuore a tutti, alla Dolomia, al Comune, al Consorzio industriale, ma soprattutto ai Volontari di P.C. per quanto stanno facendo, dedicando volontariamente il loro tempo a favore delle nostre comunità. Il continuo impegno è la base fondante e ricchezza della nostra vita associativa" ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento