Duino, Gabrovec striglia la giunta: "Troppo facebook, consiglio comunale snobbato"

Il consigliere e capogruppo lista Insieme-Skupaj: "Ogni nostra proposta o richiesta viene definita come 'sterile polemica'"

"Il congelamento della tassa di soggiorno per tutto il 2020 è solo uno e forse il più semplice degli interventi che come opposizione in Consiglio comunale abbiamo proposto all'amministrazione Pallotta già oltre un mese fa". Così Igor Gabrovec, consigliere comunale e capogruppo lista Insieme-Skupaj, in una nota stampa.

"Spesso non serve inventarsi nulla di nuovo, basterebbe guardarsi un po' in giro. Sulla scia di quanto viene già fatto in altri Comuni e sostenuto anche dalla Regione abbiamo chiesto di mettere fin da subito mano alle tariffe Tari (tassa sui rifiuti) ed Imu (tassa sugli immobili) per tutti i nostri concittadini, quindi famiglie e imprese, per arrivare anche ad incentivare la fruizione delle spiagge con parcheggio gratis per chi si reca in spiaggia per tutti i residenti. Interventi quest'anno sostenuti anche dalla Regione e cofinanziabili attingendo dall'avanzo di bilancio 2019 che da solo vale da alcune centinaia di migliaia di euro fino a milioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La cifra più alta è legata alla capacità di incassare le ormai famose contese tasse sugli immobili nel nuovo comprensorio turistico in baia - aggiunge -. Una partita iniziata con successo dalla giunta Kukanja ma che da tempo mostra segni di evidente affanno. Da qui il nostro ripetuto invito alla sindaca ed alla sua maggioranza a coinvolgere maggiormente il Consiglio comunale che non può venir ridotto alla funzione di semplice quanto banale rettifica di quanto deciso altrove". "Purtroppo però - conclude - ogni nostra proposta o richiesta viene definita come 'sterile polemica'. Ed ai cittadini più che informazione, viene ormai propinata vera e propria propaganda a mezzo facebook, eletto da tempo a nuovo albo pretorio virtuale. Attività che, con la presa in servizio del nuovo comunicatore ufficiale, temiamo non potrà che incrementare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento