Cronaca

Emergenza molluschi, divieto di raccolta da Muggia a Monfalcone

Una decina i punti off-limits annunciati dall’Azienda Sanitaria: Sistiana, Duino, Filtri, Canovella, Santa Croce, Lazzaretto, Villaggio del Pescatore, Panzano, Grignano e Punta Sottile

Divieto totale di raccolta e vendita molluschi nel golfo di Trieste, nel tratto compreso tra Muggia e Monfalcone.

Una decina i punti off-limits annunciati dall’Azienda Sanitaria: Sistiana, Duino, Filtri, Canovella, Santa Croce, Lazzaretto, Villaggio del Pescatore, Panzano, Grignano e Punta Sottile.

Solamente una volta che verrà ripristinata “l’idoneità biologica”, i pedoci potranno nuovamente essere raccolti. Fino ad allora niente molluschi.

Negli ulteriori controlli effettuati dai centri competenti, è stato evidenziata l’eccessiva presenza di biotossina algale liposolubile (che, spiegano gli scienziati, è un fenomeno che si presenza ciclicamente, con continui monitoraggi ad hoc per prevenire eventuali problematiche ad esso annesse).

Ulteriori verifiche saranno effettuate dall’Arpa tra 2-3 settimane, con un doppio controllo nel giro di 24 ore per valutare lo status quo ed eventuali nuove iniziative da intraprendere o se al contrario far riprendere la raccolta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza molluschi, divieto di raccolta da Muggia a Monfalcone

TriestePrima è in caricamento