Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Entro estate 2022 a Barcola arriva la Bau Beach

I lavori inizieranno a fine primavera. L'area, che sorgerà tra il Cedas ed il locale ex "Voce della Luna" oggi "Pane Quotidiano", avrà un accesso agevolato al mare

Entro l'estate 2022 arriva la Barcola Bau Beach, la spiaggia a misura dei nostri amici a quattro zampe. Il progetto del Comune di Trieste è stato presentato oggi nel corso di una conferenza stampa dall'Assessore ai Servizi Generali Lorenzo Giorgi e l'Assessore comunale ai Lavori pubblici Elisa Lodi e vedrà l'inizio dei lavori a fine primavera. Un sogno che diventa realtà per gli oltre ventremila cani iscritti all'anagrafe di Trieste e che, dalla prossima estate, potranno godersi il mare assieme ai loro padroni e non solo. La zona, aperta a tutti, nascerà tra il Cedas e la terrazza del Pane quotidiano e si differenzierà dalle altre aree dedicate ai cani grazie ad un accesso agevolato al mare.

In arrivo altri due lotti

"Questo progetto  - ha spiegato Lodi - si sposa con gli ulteriori lavori che presenteremo nelle prossime settimane, ovvero due lotti con cui procederemo su diverse aree cani. In particolare verrà messa a norma l'area di via Campi Elisi, mentre sarà spostata e quindi creata ex novo quella distrutta da vandali e incivili di via Boccaccio. Infine sempre con il primo lotto creeremo una nuova area a Borgo San Sergio. Il secondo lotto prevede invece una nuova area cani dentro Villa Engelmann e la messa a norma di quelle di Opicina e via San Marco. A queste, con le economie di gara (ed eventualmente un ulteriore sforzo) daremo seguito alla Mozione del consigliere di Fratelli d'Italia Trieste Gabriele Cinquepalmi che ne chiedeva una in via Carpineto. Senza dimenticare quella che verrà creata a Roiano nell’ambito del progetto dell’ex caserma".

I lavori e il progetto

I lavori avranno un costo di 250 mila euro, una somma che per buona parte (150 mila) proviene dai canoni che il Comune ha incassato con le concessioni dell'area demaniale. "L'idea è nata tre anni fa, ma a causa del Covid abbiamo dovuto posticipare l'iter per la realizzazione - ha spiegato Giorgi -. Oggi, dopo anni di lavoro e studi sono fiero di presentarvela, anche perchè il BBB, oltre a rendere felici i nostri amici a quattro zampe, avrà un grande richiamo turistico e commerciale".

Il progetto è stato inoltre frutto di accurati studi ed è stato reso possibile, come evidenziato da Giorgi, grazie alla consulenza di Emanuele Esposito, istruttore della Sics (Scuola italiana cani salvataggio), e gli architetti Mazzarotto e Comar, che si sono occupati della progettazione e la realizzazione del rendering. "Con questa proposta - conclude Giorgi riferendosi alla soluzione trovata per realizzare il BBB - il centrodestra vuole dare una risposta politica alle fesserie che sono state proposte finora: questa è infatti l'unica maniera per proporre un accesso al mare facilitato e adatto alla spiaggia di Trieste".

WhatsApp Image 2021-08-14 at 16.37.38-3

WhatsApp Image 2021-08-14 at 19.40.08-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entro estate 2022 a Barcola arriva la Bau Beach

TriestePrima è in caricamento