Cronaca

All’esame di guida con auricolare nel turbante

Un cittadino straniero di nazionalità indiana, S.J. di circa 40 anni è stato scoperto mentre cercava di sostenere l'esame teorico per il conseguimento della patente di guida con un auricolare e un dispositivo di comunicazione celato nel turbante

Nel pomeriggio di ieri agenti della Polizia Giudiziaria della Stradale di Pordenone impegnati in controlli degli esami di guida per privatisti, presso la sede della motorizzazione civile hanno notato la presenza di uno straniero seduto all’ultima fila che si comportava in maniera sospetta.

L’uomo indossava un turbante e dai movimenti che faceva hanno messo in allarme gli agenti che comunque, per non disturbare gli altri esaminandi, hanno atteso il termine dell’esame per approfondire i controlli.

Quando lo hanno fermato, S.J. di 40 anni non ha dato nemmeno il tempo agli agenti di chiedere più di tanto e intimorito ha spontaneamente estratto dal suo turbante e consegnato il dispositivo elettronico composto da auricolare e telefono cellulare, che gli avrebbe permesso, stando a quanto sembra, di superare facilmente l’esame teorico per il conseguimento della patente di guida.

L’uomo è stato denunciato per falsità e truffa ai danni dello Stato, secondo la Legge 475/25. Sono in corso ulteriori indagini da parte della Polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All’esame di guida con auricolare nel turbante

TriestePrima è in caricamento