Cronaca

FareAmbiente: «No al rigassificatore, plauso alla presidente Serracchiani»

È quanto dichiara in una nota il coordinatore di FareAmbiente Giorgio Cecco: «Sarebbe utile far presente al Governo la necessità di trattare in un contesto unitario allargato con i paesi confinanti tutta la strategia energetica dell'area Adriatica»

«Bene che la presidente Serracchiani confermi il no per il rigassificatore nel golfo di Trieste al Ministro dell’Ambiente, dando voce a tutte le istituzioni locali, ma sarebbe utile far presente al Governo la necessità di trattare in un contesto unitario allargato con i paesi confinanti tutta la strategia energetica dell'area Adriatica». È quanto dichiara in una nota il coordinatore di FareAmbiente Giorgio Cecco.

«Quindi anche nei rapporti con la Slovenia e la Croazia . sottolinea Cecco -  per altri eventuali impianti di rigassificazione, in merito al futuro della centrale di Krsko, nonché in riferimento alle trivellazioni previste lungo la costa tutte situazioni ad alto rischio, che richiedono una grande attenzione per la tutela dell'ambiente e della salute pubblica in un area più vasta di quella dei singoli paesi interessati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FareAmbiente: «No al rigassificatore, plauso alla presidente Serracchiani»
TriestePrima è in caricamento