Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Via Flavia

Fermato per eccesso di velocità, arrestato per riciclaggio e ricettazione

16.32 - Un normale controllo della Polizia Locale si tramuta in arresto: sull'uomo gravava un'ordinanza di carcerazione

foto di repertorio

Un controllo sul territorio per la sicurezza stradale si traduce in un arresto di un uomo sul quale il Tribunale di Trieste ha emesso un'ordinanza di carcerazione per reati legati al riciclaggio e alla ricettazione. Il tutto è successo questa mattina in via Flavia: la pattuglia di Polizia Locale col telelaser punta una Seat Ibiza slovena che percorre l'arteria in direzione centro città e sfora il limite di 26 km/h.

All'intimazione dell'alt il veicolo si ferma: il conducente, preferisce adottare un atteggiamento collaborativo; in fondo si tratta di una semplice violazione amministrativa. Invece... forse gli anni di esperienza, forse l'istinto, gli operatori intuiscono che c'è qualcosa che non va e decidono di fare qualche controllo più approfondito. Esce così, dagli archivi del Ministero, l'ordinanza esecutiva di carcerazione emessa dal Tribunale di Trieste, nei confronti di Simon Coti? , 35enne sloveno di Isola.

Coti? era stato condannato per i reati di riciclaggio e ricettazione commessi – più volte - nel 2006. Il Giudice l'aveva condannato alla reclusione per 3 anni e 3 mesi e a una pena pecuniaria di 44.000 euro. Una piccola parte della pena è stata già scontata, ma mancano ancora 2 anni e poco più di 8 mesi.

Coti?, dopo le prime formalizzazioni presso il Nucleo di polizia giudiziaria, è stato condotto preso il carcere di via Coroneo. «Un'altra conferma dell'impegno a 360° della Polizia Locale e dell'importanza del controllo del territorio a beneficio della Comunità locale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per eccesso di velocità, arrestato per riciclaggio e ricettazione

TriestePrima è in caricamento