rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Fotografia, il fotografo triestino Daniele Furlan: «Una partita iva non definisca la bravura di un fotografo»

9.47 - Le nostre interviste ai fotografi professionisti e amatori di Trieste

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una vera e propria invasione di macchine fotografiche digitali compatte, mirrorless e reflex a prezzi sempre più alla portata di tutti. La Redazione di Triesteprima ha deciso di dare spazio ai fotografi professionisti e amatori che sono interessati a far conoscere la loro arte, perchè di questo si parla: non sempre basta puntare e scattare. L'angolazione, la luce, il soggetto, la messa a fuoco, i tempi dell'otturatore e l'apertura del diaframma, postproduzione... ingredienti che mescolati con varie sfumature tra di loro danno vita a vere e proprie opere d'arte.

daniele furlan fotografo-2Questa è l'intervista al fotografo triestino Daniele Furlan.

Fotografo professionista o amatore?
Fotografo professionista, anche se resto dell’idea che una partita iva non definisca la bravura di un fotografo.

Che macchina fotografica utilizzi?
Io uso macchine Canon come la 5D Mark 2 e la 6D. Con Canon ho iniziato il mio percorso fotografico come molti con una reflex “entry level”. Resto fedele a questa marca in quanto a termini di efficenza, affidabilità, qualità costruttiva e d’immagine le trovo ottime.

Pensi che il tipo di macchina possa fare la differenza?
Certo, una machina di fascia alta con un’ottica di qualità ci darà sicuramente un risultato migliore rispetto ad una di fascia inferiore con ottiche economiche. Più su che andiamo di livello più i nostri lavori saranno validi. Ciò non toglie che di per sè la fotografia deve “parlare”, emanare un messaggio, lo stesso messaggio lo emana sia se scattata con “un’ammiraglia” sia con una entry level o con un telefonino, ma in quest’ultima perderemmo la qualità del risultato finale. Con macchine di bassa categoria la sensibilità iso, i colori, la nitidezza, ecc, sono decisamente inferiori rispetto a corpi di prestigio, quindi ritroveremmo sicuramente più grana e valori scorretti da correggere nel nostro scatto.

Ritratti, paesaggi, sport, ecc, quali sono i tuoi soggetti preferiti?
A dire il vero non ho un genere fotografico preferito. Nella fotografia mi piace trovare e sperimentare sempre qualcosa di nuovo, c’è sempre da imparare. In quest’ultimo periodo mi sto avvicinando di più alla fotografia ritrattistica insieme a quella di cerimonia. In essa trovo molta soddisfazione, le espressioni, i commenti e i sorrisi delle persone che vedono le mie foto sono le cose che più mi gratificano in quest’ambito.

Post produzione (fotoritocco) si o no? 
Si, personalmente scattando nel formato digitale “raw” lo trovo essenziale in quanto tutti i valori come luci, ombre, contrasti, ecc, sono neutri. Una regolazione ben fatta da vita alla fotografia che sennò rimarrebbe cupa e non sarebbe valorizzata a dovere, ma poi dipende da quello che vuoi ottenere, una foto street ad esempio che potrebbe essere più realistica ha bisogno di minor modifiche confronto una di moda/studio, dove il fotoritocco è tutto. Oggi giorno abbiamo a disposizione moltissimi programmi per l’elaborazione fotografica e ognuno è libero di apportare qualunque modifica seguendo i propri gusti. La fotografia deve dare impatto ed emozione secondo il mio punto di vista.

Fotografia, Daniele Furlan

Devo aggiungere che, fondamentale per la mia formazione è stato l’incontro con i fotografi Marino Sterle e Franco Debernardi, con cui oggi collaboro. Attraverso la loro amicizia e professionalità sto acquisendo un bagaglio di esperienze profondamente utili per la mia crescita artistica, ma tutto questo non non si sarebbe realizzato senza l’appoggio amorevole dei miei genitori, la mia fidanzata e tutte le persone e gli amici che mi stanno accanto credendo in ciò che faccio ogni giorno. La passione per fotografia la scoprii quand’ero davvero piccolo “rubando” una vecchia fotocamera di mio nonno (di cui sono in possesso ancora oggi) ma l'ho concretizzata solamente da un paio d’anni a questa parte.

Tutte le foto di Daniele Furlan sono visibili anche sulla sua pagina Facebook Daniele Furlan Photo.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fotografia, il fotografo triestino Daniele Furlan: «Una partita iva non definisca la bravura di un fotografo»

TriestePrima è in caricamento