Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Via Giacomo Matteotti

Due furti in poco tempo, lo sfogo della ditta Knez: «Burocrazia, insoluti... ed escalation criminalità»

Lo sfogo sulla pagina Facebook della ditta di assistenza caldaie e condizionatori Knez manifesta ancora una volta come le condizioni di lavoro delle piccolo e medie imprese e artigiani sia sempre di più messo a dura prova: «L'impegno ce lo mettiamo, ma lavorare ista diventando veramente impossibile»

«Purtroppo ci troviamo costretti a denunciare un altro furto di attrezzatura tecnica e ricambi. Questa notte i ladri hanno aperto un nostro furgoncino posteggiato in via Matteotti, nel pieno centro di Trieste, e ci hanno portato via praticamente tutto». La notizia viene dalla pagina Facebook della ditta Knez, che si occupa di assistenza per caldaie e condizionatori.

«È il secondo furto che subiamo nel giro di poco tempo, l'altro è successo poco tempo fa nel vicino viale D'Annunzio - spiga il post -. È evidente che c'è un aumento consistente di questa attività che le forze dell'ordine, chiamate sul posto, non riescono ad arginare».

«Siamo schiacciati dalla burocrazia, dagli insoluti di pagamento, dall'assenza delle istituzioni e ora da questa escalation di criminalità... noi l'impegno ce lo mettiamo pure - conclude la nata -, ma lavorare in queste condizioni sta diventando veramente impossibile».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due furti in poco tempo, lo sfogo della ditta Knez: «Burocrazia, insoluti... ed escalation criminalità»

TriestePrima è in caricamento