Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Giorgi (Forza Italia); Patetica l'Uscita sulle Foibe del Vicesindaco di Roma

Lorenzo Giorgi, esponente di Forza Italia e responsabile locale dell'Esercito di Silvio, commenta duramente le parole di Luigi Nieri (Vice Sindaco di Roma) che sul Corriere della Sera denigra Foibe e Giornata del Ricordo Il Forzista Lorenzo...

Lorenzo Giorgi, esponente di Forza Italia e responsabile locale dell'Esercito di Silvio, commenta duramente le parole di Luigi Nieri (Vice Sindaco di Roma) che sul Corriere della Sera denigra Foibe e Giornata del Ricordo

Il Forzista Lorenzo Giorgi la definisce semplicemente "patetica", l'uscita ferragostana di Luigi Nieri vice Sindaco di Roma, esponente vendoliano di SEL, che ad una precisa domanda di un giornalista in merito alle visite delle scolaresche alle Foibe, ha sottolineato la sua personale visione di differenza tra morti e morti...

"Roma è medaglia d'oro della resistenza, ha subito il fascismo e il nazismo, la deportazione del ghetto. È quella la nostra memoria. Altre città ricorderanno le foibe" ha replicato alla precisa domanda di Ernesto Menicucci, firma del Corriere della Sera, che incalzava il vice di Marino su temi che purtroppo continuano a creare divisioni.

"E questo personaggio rappresenta la nostra Capitale? - si chiede Lorenzo Giorgi - Povera Roma, mi piange il cuore che ancora oggi, a 70 anni di distanza della tragica guerra civile Italiana, ci siano degli uomini, con la u minuscola, che ignorando la Storia si permettono di fare distinzioni tra morti e tra tragedie."

"Questo signore - continua Giorgi - non solo non conosce la Giornata del Ricordo, istituita da una legge nazionale, ma si permette di offendere una comunità storica della Capitale, quella formata dai Giuliano Dalmati che a Roma hanno trovato riparo e costruito una nuova vita, dopo che i partigiani assassini comunisti di Tito hanno perpetrato la prima pulizia etnica del '900... quella degli Italiani nelle italiche terre d'Istria e Dalmazia...."

"A persone come questa - conclude Giorgi - non serve chiedere le logiche dimissioni, visto che per la poltrona ed il potere venderebbero l'anima al diavolo.... La speranza, però, è quella che un domani in queste teste potesse, finalmente, passare un barlume di luce che porti la consapevolezza della verità e del rispetto"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorgi (Forza Italia); Patetica l'Uscita sulle Foibe del Vicesindaco di Roma

TriestePrima è in caricamento