Migliore tesi di laurea in Diritto del lavoro, una laureata triestina vince il premio D'Antona

La tesi della dott.ssa Giulia Cozzi, intitolata "Il lavoro agile: opportunità e nuovi rischi" è stata giudicata dalla Commissione all’uopo istituita la più originale e innovativa nell’ambito del diritto del lavoro

La dott.ssa Giulia Cozzi

Grande soddisfazione per la dott.ssa Giulia Cozzi, già studentessa dell'Università di Trieste,  che si è aggiudicata il prestigioso premio per la migliore tesi di laurea e la migliore tesi di dottorato in materia di diritto del lavoro (edizione 2019) in memoria del Prof. Massimo D’Antona, docente universitario e consulente del Ministero del Lavoro assassinato dalle Nuove Brigate Rosse il 20 maggio 1999. Il premio è indetto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dalla Fondazione Prof. Massimo D'Antona (Onlus).

La tesi, intitolata "Il lavoro agile: opportunità e nuovi rischi", relatrice prof.ssa Maria Dolores Ferrara, docente del Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell'Interpretazione e della Traduzione dell'Università di Trieste, è stata giudicata dalla Commissione all’uopo istituita la più originale e innovativa nell’ambito del diritto del lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento