Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca San Dorligo della Valle - Dolina

Gruppo di Nomadi Denunciato per Furto e Ricettazione

Da qualche giorno la Polizia Locale li teneva sotto controllo per i loro comportamenti sospetti: le pattuglie che gravitavano in centro - da largo Santos a piazza Sant’Antonio – si erano passate la voce e ciascuna buttava più di un occhio su un...

Da qualche giorno la Polizia Locale li teneva sotto controllo per i loro comportamenti sospetti: le pattuglie che gravitavano in centro - da largo Santos a piazza Sant'Antonio - si erano passate la voce e ciascuna buttava più di un occhio su un gruppo di giovani nomadi che si era insediato in largo Santos.
Ieri mattina una di loro (T.C. 35 anni, residente in Romania) veniva fermata da una pattuglia perché si era messa a chiedere la carità sfruttando un bambino di 10 anni per impietosire i passanti, comportamento(1) punito severamente dal Codice penale.

Nel mentre redigevano il verbale, i due agenti notavano altre due donne del gruppo che seguivano senza ombra di dubbio un'anziana signora: quando questa entrava in un negozio, loro se ne stavano fuori, come in attesa che uscisse.
Gli agenti hanno deciso di fermarle per chiarire meglio la situazione: esse sono risultate madre e figlia (C.E. 35 anni e la figlia, di solo 15); nella borsetta della madre è stata trovata una SIM, poi risultata di proprietà di un residente di San Dorligo il quale aveva denunciato il furto del suo cellulare la domenica prima.
Le informazioni ricevute dalle tre donne hanno portato poi la pattuglia in largo Santos dov'era parcheggiato un VW Transporter intestato a T.I., marito di T.C. (37 anni, stessa nazionalità), con numerosi precedenti per rapina.
La provenienza furtiva della SIM ha giustificato anche la perquisizione del furgone dalla quale è saltato fuori anche il cellulare rubato e un cacciavite a taglio di 40 cm tenuto nascosto e separato da altri attrezzi per le riparazioni.
Dal successivo interrogatorio a tutti i membri del gruppo, è emerso un altro complice (G.L., 22 anni), autore materiale del furto e rintracciato di lì a poco in piazza Libertà.
Per T.C. denuncia per impiego di minore nell'accattonaggio; C.E., T.I. e G.L., invece, sono stati denunciati a piede libero per furto e ricettazione(2).



(1) Codice Penale, art. 600 octies: "Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque si avvale per mendicare di un persona minore degli anni quattordici, comunque, non imputabile, ovvero permette che tale persona, ove sottoposta alla sua autorità o affidata alla sua custodia o vigilanza, mendichi, o che altri se ne avvalga per mendicare, è punito con la reclusione fino a tre anni."
(2) Codice Penale, articoli 624 (furto) e 648 (ricettazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gruppo di Nomadi Denunciato per Furto e Ricettazione

TriestePrima è in caricamento