Ubriaco alla guida rifiuta l'alcol test: scatta il ritiro della patente e il sequestro del mezzo

Ancora in campo i pattuglioni della Polizia locale: cinque sanzioni per omessa revisione periodica del mezzo e una per guida in stato di ebbrezza

La Polizia locale continua a disporre sul campo i “pattuglioni”, ossia i controlli speciali nei fine settimana. Venerdì scorso le pattuglie hanno effettuato i controlli inizialmente in via Stuparich e in piazza Foraggi e successivamente in largo Pestalozzi, via del Molino a Vento e campo San Giacomo; in dotazione come al solito il Targa System (intercettare in tempo reale i veicoli sprovvisti di assicurazione o senza revisione), il Police Controller (consente l'analisi del cronotachigrafo, lo strumento che registra l'attività dei mezzi pesanti), il telelaser e l'etilometro.

La Polizia Locale ha utilizzato per i controlli 4 pattuglie in macchina/furgone: 43 i veicoli fermati, 23 le autovetture 13 i ciclomotori e 7 i motocicli; tra i conducenti 22 uomini e 21 donne. Cinque sanzioni per omessa revisione periodica del mezzo (sanzione da 338 euro, veicolo sospeso dalla circolazione fino alla revisione) e una per guida in stato di ebbrezza. 

L'uomo, B.M. le sue iniziali, alla guida del suo suv Honda CRV, si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti preliminari con l'etilometro; la norma prevede per chi rifiuta il test dell’alcol nel sangue la sanzione massima prevista per questi casi: la sua condizione viene cioè equiparata a chi ha un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l (ritiro della patente e sequestro del veicolo). Nei casi di ebbrezza evidente, come questo, si è aggiunta comunque un'ulteriore sanzione per guida in stato di ebbrezza, accertata attraverso i sintomi tipici dello stato di alterazione da alcol.

Grazie al Targa System tutti i veicoli che passavano, anche quelli non fermati, sono stati controllati sulla copertura assicurativa oltre che sulla revisione. «È positivo il fatto che tutti i veicoli transitati davanti alle pattuglie erano regolarmente coperti da assicurazione, mentre, purtroppo, si continuano a rilevare sanzioni per mancata revisione del veicolo - spiega la Polizia locale -: mancanza grave che non va presa sotto gamba in quanto un mancato controllo del mezzo pone in condizioni di pericolo e aumenta la possibilità di un guasto e conseguentemente di un incidente, coinvolgendo non solo il guidatore, ma anche altri incolpevoli utenti della strada (pedoni, ciclisti, motociclisti, automobilisti....)».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Nuovi concorsi in Comune: aperti 8 posti a tempo indeterminato

Torna su
TriestePrima è in caricamento