Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

In Slovenia lockdown totale e confini chiusi

Eccezioni solo per i transfrontalieri. Confini chiusi da domani e lockdown totale da giovedì primo aprile

Da domani in Slovenia scattano severe misure restrittive, volte a limitare la diffusione dei contagi da Covid-19. La decisione è stata presa dal Governo sloveno nel pomeriggio di oggi, 28 marzo, e la notizia è stata riportata da Lavoce.hr. Da mezzanotte quindi sarà in vigore il divieto di varcare i confini nazionali per recarsi in un Paese incluso nella lista rossa epidemiologica, ovvero Italia, Croazia, Austria e Ungheria. Eccezioni solo per i lavoratori transfrontalieri, gli agricoltori con terreni a ridosso del confine e per gli studenti, in possesso di test anti-Covid effettuati nell’Unione europea al massimo sette giorni fa.

Lockdown totale

Il lockdown quasi totale prenderà invece il via dal primo aprile. Stop alle scuole, al comparto commerciale eccetto alimentari ed ai servizi non indispensabili. Da giovedì si fermerà completamente anche la pubblica amministrazione, mentre sarà richiesto lo smart working per i privati. Chiusi musei, biblioteche, gallerie d’arte, archivi, cinema teatri e vietati eventi culturali di qualsiasi genere, a prescindere dal numero di partecipanti. Non saranno consentiti i riti religiosi con la presenza di fedeli nemmeno per Pasqua. Salvo in casi eccezionali vanno rinviati anche i matrimoni. Orari festivi per i trasporti pubblici. Spostamenti consentiti ai cittadini soltanto nell’ambito loro regioni di residenza, eccezion fatta per la domenica di Pasqua, quando saranno consentite visite a parenti o amici (al massimo a un nucleo famigliare) in tutta la Slovenia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Slovenia lockdown totale e confini chiusi

TriestePrima è in caricamento