menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A4, tamponamento tra mezzi pesanti: rallentamenti e code

Nella giornata di oggi una serie di incidenti ha contribuito a congestionare il traffico, già fortemente rallentato a causa delle fitte nevicate

Viabilità messa a dura prova, oggi, lunedì 19 marzo, a causa delle forti nevicate che insistono da questa mattina presto su tutta l’estesa della A4. A complicare la situazione anche una serie di incidenti che hanno contribuito a congestionare il traffico, già fortemente rallentato a causa delle fitte nevicate.

L’ultimo (un tamponamento fra tre mezzi pesanti), si è verificato fra Latisana e Portogruaro, direzione Venezia, intorno alle 11,00 e ha richiesto la chiusura del tratto autostradale incidentato e dello svincolo in entrata a Latisana, direzione Venezia, che saranno riaperti a breve. E’ stata istituita l’uscita obbligatoria a Latisana per chi è diretto a Venezia.

Per quanto riguarda le operazioni di viabilità invernale, da ieri sera il personale di Autovie è impegnato a trattare l’asfalto con i cloruri per evitare che lo strato di neve si ghiacci. Al momento ci sono sedici treni di lame in azione per liberare l’autostrada dalla neve e sedici spargitori di cloruri operativi: trenta, le persone impegnate negli interventi su strada.

Al momento si registrano code e rallentamenti fra San Giorgio di Nogaro e Portogruaro in direzione Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina tipica: la ricetta della minestra de bisi spacai

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

social

Festa della Donna: le idee regalo per sorprendere chi ami

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Addio a don Lorenzo Boscarol, diocesi isontina in lutto

  • Cronaca

    Covid in Fvg: 661 nuovi casi, scende il tasso di positività

  • Cronaca

    Scuola, genitori in piazza contro la Dad: "È emergenza sociale"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento