Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

L'ambasciatore cinese Li Ruiyu ricevuto dal Sindaco Cosolini in Municipio

Il Sindaco Roberto Cosolini ha ricevuto oggi in Municipio l'Ambasciatore della Repubblica Popolare della Cina a Roma Li Ruiyu, in visita a Trieste per una missione di lavoro su invito del MIB School of Management

Il Sindaco Roberto Cosolini ha ricevuto oggi in Municipio l'Ambasciatore della Repubblica Popolare della Cina a Roma Li Ruiyu, in visita a Trieste per una missione di lavoro su invito del MIB School of Management, che era accompagnato dal Capoufficio Politico Li Xiaoyong e dal Segretario Particolare Liu Qi.Erano presenti anche l'assessore allo Sviluppo ed Attività Economiche Edi Kraus, il Direttore del Mib Vladimir Nanut con Stefano Pilotto docente di International Business al Mib.

Cosolini, nel porgere il benvenuto all'Ambasciatore Li Ruiyu, ha rimarcato l'importanza della visita: “Una preziosa occasione per promuovere i rapporti di collaborazione tra Repubblica Popolare Cinese e la nostra comunità che rafforza l'amicizia e i legami già instaurati un anno fa, tramite l'assessore Kraus, con la visita della delegazione cinese proveniente dalla città portuale di Xiamen. E durante la quale l'interesse da parte di questa importante città della Cina era stato molto pronunciato verso Trieste – la più europea tra le città italiane -  e il suo territorio con 2015_06861 stampa-2l'avvio dei primi contatti positivi per poter produrre riscontri promettenti sull'economia cittadina”.

Il Sindaco ha quindi ribadito il ruolo strategico del porto di Trieste verso i mercati dell'Europa centrale che sta attraversando una fase di crescita parlando anche dello sviluppo delle infrastrutture e dell'auspicato sistema integrato dell'Alto Adriatico che amplierebbe le capacità quantitative e attrattive per il Medio Oriente. Ricordando poi i fattori di internazionalità che caratterizzano la nostra città, tra cui il 'sistema scientifico' che attrae migliaia di ricercatori ma anche la rilevante presenza storica di grandi Assicurazioni come le Generali e Allianz.

Sono da meno di ventiquattro ore a Trieste, ma grazie all'ottima organizzazione, ho potuto ammirare la bellezza, la natura e la storia di questa città – ha detto l'Ambasciatore Li Ruiyu - Nel corso della conferenza al Mib ho sentito la volontà da parte di tutti di sviluppare rapporti bilaterali fra Trieste e la Cina. Di recente abbiamo siglato accordi commerciali con l'Italia per rafforzare la cooperazione. Molto buone sono le prospettive anche per quanto riguarda lo 'scambio' dei flussi turistici: più di un milione e settecentocinquantamila di turisti hanno visitato negli utlimi tempi il vostro Paese e gli studenti cinesi sono più di quattordici mila”. Li Ruiyu ha quindi pienamente concordato sull'importanza dello scalo giuliano e sull'interesse da parte della città portuale di Xiamen – la cui delegazione è rimasta molto colpita dalle opportunità di Trieste - per allacciare produttivi scambi commerciali, anche ampliando le vie di collegamento marittime, nonchè per promuovere la collaborazione nei reciproci ambiti culturali ed educativi”.

La cordiale visita si è conclusa con un invito al Sindaco da parte dell'Ambasciatore a contraccambiare la visita in Cina quale gradito ospite. Ringraziando, Cosolini ha formulato l'augurio “che sia  l'inizio di un percorso di lavoro comune di importante cooperazione”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ambasciatore cinese Li Ruiyu ricevuto dal Sindaco Cosolini in Municipio

TriestePrima è in caricamento