menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori A4: modifiche a viabilità fra San Giorgio di Nogaro e Latisana

Il traffico è stato spostato nella zona centrale dell’autostrada, per consentirne l’allargamento a Nord

Modifica della viabilità, la scorsa notte, nei tratti di A4 interessati dai lavori della terza corsia per quanto riguarda il terzo lotto (Alvisopoli-Gonars). L’assetto, fra San Giorgio di Nogaro e Latisana è stato modificato per seguire il progredire dell’intervento che, dal 26 aprile scorso, ha cominciato a interessare l’asse autostradale. Da questa mattina (martedì 11 luglio) il traffico è stato spostato nella zona centrale dell’autostrada, per consentirne l’allargamento a Nord.

Il nuovo assetto è stato ottenuto utilizzando, oltre alla corsia di marcia, una parte della corsia di sorpasso in direzione Venezia e una parte di quella di sorpasso in direzione Trieste. Restano inalterate le dimensioni passate, sia per la corsia di marcia, sia per quella di sorpasso da 3 metri e 75 a 3 metri e 50 di larghezza. Anche in questa nuova configurazione non c’è la corsia di emergenza. A partire da questa notte, verranno posizionati i new jersey lateralmente al tratto modificato e, ogni 1.500 metri circa saranno ricavate le piazzole per la sola sosta d’emergenza. Nel tratto interessato dai lavori il limite di velocità rimane fissato a 80 chilometri all’ora ridotto a 70 chilometri all’ora per i mezzi pesanti che, a pieno carico, superano le sette tonnellate e mezzo.

Prima

Prima-2

Dopo

Dopo-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Fedriga: "Situazione allarmante, non escludo nulla"

  • Cronaca

    Brutto infortunio sul lavoro, gravissimo monfalconese di 46 anni

  • Cronaca

    Evitarono il peggio: premiati quattro agenti della Polizia Locale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento