menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

M5s sui Fatti del Mercato Ortofrutticolo: " ma chi Vigilava sull'Operato del Personale del Comune ? "

Riceviamo dal Movimento 5 Stelle e pubblichiamo:Ieri in Commissione l'assessore Pellaschiar ha rassicurato tutti circa l'operativa del mercato all'ingrosso di Campo Marzio, dopo la bufera giudiziaria che si è abbattuta su alcuni dipendenti...

Riceviamo dal Movimento 5 Stelle e pubblichiamo:
Ieri in Commissione l'assessore Pellaschiar ha rassicurato tutti circa l'operativa del mercato all'ingrosso di Campo Marzio, dopo la bufera giudiziaria che si è abbattuta su alcuni dipendenti comunali indagati per assenteismo e truffa aggravata ai danni dello Stato.
Sono felice che questa triste vicenda non abbia intaccato la gestione ordinaria del mercato, ma queste rassicurazioni non sono sufficienti.

Durante la commissione ho fatto presente che i consiglieri comunali devono anche svolgere un ruolo di vigilanza e che il consiglio comunale è chiamato a deliberare sul bilancio del Comune.


La magistratura farà il suo corso e accerterà se gli indagati sono colpevoli o meno.

Tuttavia questo episodio incide negativamente sui denari pubblici, quindi è opportuno verificare se sono efficaci i meccanismi di controllo di gestione interni al Comune, soprattutto per evitare in futuro altri fenomeni di malaffare.

In questo quadro, la gestione del personale con trasferimenti da un ufficio all'altro passa decisamente in secondo piano.

Apriti cielo, non l'avessi mai detto.
Il sottoscritto e il rappresentante di Idv sono stati tacciati di giustizialismo.
Ripeto, la magistratura farà il suo corso ma noi non possiamo star li a guardare e ad aspettare.


Leggi e commenta: https://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/trieste/2013/01/mercato-allingrosso-lindagine-sui-dipendenti-comunali.html

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento