Macchine meravigliose in piazza Unità: 120 inventori alla Trieste Maker Faire (PROGRAMMA E FOTO)

Giochi di luce al laser, droni e Rov subacquei, cosplayer e abiti steampunk in giro per la città, e poi radioamatori e inventori di ogni tipo, alcuni dei quali hanno messo a frutto l'esperienza del lockdown er creare mascherine luminescenti e robot sanificatori. Ma anche una piattaforma per il lancio dei razzi, uno stand per costruire riproduzioni di orologi e macchinari ideati da Leonardo e Galileo, piccoli workshop di disegno e riparazione di biciclette. Questo e molto altro alla Trieste (non-più-Mini) Maker Faire, la fiera degli inventori dal 2014 attira migliaia di visitatori nel campus del Centro di Fisica di Miramare e che quest'anno sbarca in pompa magna in piazza Unità il 4 e 5 settembre, nell'ambito del Science and the City Festival di Esof 2020. Saranno oltre 50 i progetti presentati dai 120 maker presenti, che arriveranno da tutto il Fvg e da tutta Italia. Il tutto nonostante le stringenti restrizioni dovute all'emergenza sanitaria, che di certo hanno reso l'organizzazione più difficoltosa e hanno forse ridimensionato le aspettative iniziali.

Non più Mini Maker Faire, quindi, un upgrade che fa di questo evento uno dei due in tutta Italia (l'altro si svolge a Roma). Una manifestazione che si occupa di divulgazione scientifica grazie all'applicazione pratica e "meccanica" della ricerca, anche nel suo aspetto più ludico, volto ad avvicinare curiosi di ogni età alle realtà scientifiche così radicate e presenti nel capoluogo giuliano. Le due giornate di festa dell’ingegno, della creatività e della scienza sono state organizzate da Comune di Trieste, ICTP, Immaginario Scientifico e FIT, che hanno accettato la sfida nonostante le stringenti restrizioni dovute all'emergenza sanitaria.

Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti, tra gli altri, l’assessore comunale Serena Tonel, l’assessore regionale Pierpaolo Roberti, il direttore dell’Immaginario Scientifico Serena Mizzan, per il Festival “Science in the city” di Esof2020 la curatrice Paola Rodari, Sandro Scandolo per l’Ictp, il professor Sergio Fantoni, Carlo Fonda ed Enrique Canessa coorganizzatori per l’Ictp. Presenti anche i testimonial dell'evento Maxino e Flavio Furian.

"Un evento che si auspica faccia sì che la conoscenza scientifica sia diffusa in modo capillare e che la ricerca sia sempre più significativa anche dal punto di vista e economico -  ha sottolineato dall’assessore a Esof2020 - e ancor più con lo sviluppo del nuovissimo Centro Congressi appena inaugurato in Porto Vecchio".

Per qualsiasi informazione consultare il sito https://trieste.makerfaire.com

BEAD448A-5C07-4523-A025-9B5D0B711F19-2E4A1267E-EBC7-4799-B371-53C3E4D612CB-28A090D4D-4E0D-41CA-BBF8-151EB43BFC5F-2A9B79D1F-A7D1-4B97-A175-7EA34547DD22-246D97EA6-CBAD-4217-830E-24F51608E018-2

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Istituto Canessiano, al via le iscrizioni

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2020 al 21 gennaio 2021
    • Istituto Canossiano
  • Trieste Film Festival, al via l'edizione online con 64 titoli

    • dal 21 al 30 gennaio 2021
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento