menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacciano e causano lesioni ad agenti di Polizia, nei guai due giovani

L'episodio è successo la notte del 30 settembre a Gorizia. A finire in carcere due persone rispettivamente di 44 e 31 anni che stavano ascoltando musica ad altissimo volume in un appartamento di via Formica

Negli scorsi giorni la Polizia di Stato di Gorizia ha denunciato e arrestato due persone rispettivamente di 44 e 31 anni, per aver minacciato ed essersi scagliati contro alcuni agenti intervenuti in un appartamento di via Formica. L'attività, effettuata da personale della Squadra Volante del capoluogo isontino, ha avuto inizio nella notte del 30 settembre quando, un equipaggio in servizio di controllo del territorio è intervenuto in un appartamento dove era stata segnalata musica ad altissimo volume. 

Dopo l'arrivo della Polizia, gli occupanti dell'appartamento hanno dapprima minacciato gli agenti e successivamente opposto una forte resistenza, cagionando lesioni agli operatori per i quali si è reso necessario il ricorso alle cure mediche. Nell'appartamento sono intervenuti anche i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Gorizia, che hanno aiutato gli agenti della Volante a bloccare i due. 

Non paghi, durante il trasporto in Questura, i due hanno danneggiato un sedile dell'autovettura di servizio. Dopo le formalità di rito, i due sono stati arrestati e condotti in carcere a disposizione dell'Autorità Giudiziaria della locale Procura della Repubblica. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina tipica: la ricetta della minestra de bisi spacai

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

social

Festa della Donna: le idee regalo per sorprendere chi ami

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Addio a don Lorenzo Boscarol, diocesi isontina in lutto

  • Cronaca

    Covid in Fvg: 661 nuovi casi, scende il tasso di positività

  • Cronaca

    Scuola, genitori in piazza contro la Dad: "È emergenza sociale"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento